Home Storie Voglio un figlio

Utero retroverso, ovaio policistico e polipo nell'utero. Eppure sono incinta!

di mammenellarete - 17.02.2016 - Scrivici

testgravidanza.600
Fonte: Alamy.com
Non riuscivo a rimanere incinta e cominciai a pensare all'infertilità. Perciò decisi di fare vari controlli. Grazie a questi scoprii che avevo l'utero retroverso, un ovaio policistico e l'altro multifollicolare, l'endometrio molto più spesso del naturale e, per chiudere in bellezza, i medici mi dissero che avevo un polipetto nell'utero. Il mio medico mi disse che c'erano scarse possibilità che potessi dare alla luce un bimbo. Eppure, dopo un ritardo di 9 giorni, stamattina mi sono finalmente decisa a fare il test di gravidanza... ed è POSITIVISSIMO! 

Sono una ragazza di vent'anni. Subito dopo il matrimonio, iniziai a provare con mio marito ad avere un bambino, ma purtroppo non accadeva niente. I mesi passavano e la delusione aumentava sempre più.

 

Cominciai a pensare all'infertilità e decisi di fare vari controlli. Grazie a questi scoprimmo che avevo l'utero retroverso, un ovaio policistico e l'altro multifollicolare, l'endometrio molto più spesso del naturale e, per chiudere in bellezza, i medici mi dissero che avevo un polipetto nell'utero.

 

Il mio medico mi aveva detto che c'erano scarse possibilità che potessi dare alla luce un bimbo, allora decisi di smettere di illudermi ogni mese, tanto era inutile, perché non sarebbe arrivato.

 

E' passato un po' di tempo dagli esami e dalle ecografie. Premetto che in vita mia non ho mai avuto un solo giorno di ritardo. Ebbene, recentemente ho avuto un ritardo, esattamente un ritardo di nove giorni.

 

Stamattina mi sono finalmente decisa a fare il test di gravidanza... ed è POSITIVISSIMO! Mai, mai, mai perdere la speranza, ragazze!

 

di Micaela

 

(storia arrivata sulla nostra pagina Facebook)

 

Ti potrebbe anche interessare:

 

Ovaio policistico: sono mamma!

 

Utero retroverso e concepimento

 

Endometriosi e gravidanza: ce l'ho fatta

 

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it oppure scrivila direttamente nella sezione Le vostre storie del forum di nostrofiglio.it!

 

TI POTREBBE INTERESSARE

articoli correlati