Home Storie Voglio un figlio

Una gravidanza desiderata ma inaspettata

di mammenellarete - 24.05.2024 - Scrivici

una-gravidanza-desiderata-ma-inaspettata
Fonte: Shutterstock
Questa è la storia che ci racconta mamma Arianna che desiderava tanto una gravidanza ma non arrivava. Poi un giorno, il test positivo.

In questo articolo

Una gravidanza desiderata ma inaspettata

Stavamo insieme da 6 anni (ad oggi sono 8 anni) e abbiamo deciso di fare le cose per gradi, quindi convivenza e poi matrimonio. Una volta sposati abbiamo deciso di allargare la famiglia, ma non è stato così semplice come credevamo, quindi dopo quasi un anno di tentativi e test puntualmente negativi, e con linee di evaporazione incluse, ci siamo un po' rassegnati all'idea che forse non era destino o che lo desideravamo talmente tanto che ci creava stress, o che forse non era il momento giusto, o forse il problema eravamo proprio noi!

Abbiamo iniziato a viverla più serenamente e nel frattempo sotto consiglio del nostro fidatissimo ginecologo, ho iniziato ad assumere acido folico e vitamine per preparare al meglio ad accogliere la vita (mi mise in guardia sul tema aborto spontaneo avendone già vissuto uno purtroppo).

Iniziai ad adottare uno stile di vita più sano, seguita da una nutrizionista e iscrivendomi in palestra con mio marito e sarà stato forse per la voglia di festeggiare questi piccoli traguardi e cambiamenti che quella sera del 2 settembre 2022 (lo ricordo come se fosse oggi) ci dedicammo una serata solo per noi 2, dopo il primo giorno di palestra insieme io e lui, ci ritrovammo così vicini e spensierati che proprio quella sera (a conti fatti con le beta) i nostri desideri iniziarono a prendere forma.

Trascorsero 2 settimane, sapevo che il ciclo mi sarebbe dovuto tornare tra il 9 e il 10 settembre e mi ero imposta di non fare più test, ma aspettare un significativo ritardo.

Il test positivo

La mattina del 19 settembre, era un lunedì, alle 7 di mattina pronta per andare a lavorare e stranita da questo ritardo, convinta fosse causato dallo stress, decido di rifare un test che ricordai aver nascosto per le emergenze, fatto addirittura con la seconda urina del mattino.

Aspettai i tempi indicati e la linea non si coloró. Stranita ancora di più da quel barlume di speranza getto a terra il test e torno in cucina da mio marito per fare colazione prima di andare a lavorare, senza dirgli niente. Prima di uscire di casa, torno in bagno per lavarmi i denti e mi cade l'occhio sul test.

C'era la seconda linea! Non potevo crederci! Non era possibile, era passato troppo tempo! Con estremissima calma torno da lui con il test che come me è rimasto con i piedi per terra, abbattuti moralmente dai troppi tentativi vani. Chiamo in azienda e dico che non vado a lavorare perché dovevo fare un esame del sangue.

Erano le 7.40 il centro analisi aveva appena aperto. Entro, faccio il prelievo e attendo le 3 ore più lunghe e strazianti della mia vita. Finalmente vedo online il referto. Beta HCG serica 490 mUl/ml, ero di quasi 3 settimane, c'era una vita che cresceva.

Il consiglio che vorrei dare a chi ci sta provando da tantissimo tempo è proprio quello di cercare di viverla come se non fosse la cosa che più desideriamo, altrimenti diventa depressione se non ci si riesce.

Il parto

È nata Eleonora il 20 maggio 2023 di 4,150 kg. Un parto naturale con 3 giorni di induzione. La mattina del 18 maggio mi si ruppero le acqua e andando in ospedale a causa maltempo, ci piombó addosso un albero distruggendo la nostra auto. Fortunatamente ne uscimmo illesi e alla fine da buon toro sia io che lei, è riuscita a venir fuori con tutte le nostre forze un attimo prima che decidessero di farmi anche il cesareo! Anche il parto è stata un'esperienza che mai dimenticherò.

Crea la tua lista nascita

lasciandoti ispirare dalle nostre proposte o compila la tua lista fai da te

crea adesso

TI POTREBBE INTERESSARE