Home Storie Voglio un figlio

Bi-test, la nostra esperienza. Sono la mamma felice di un bimbo sano

di mammenellarete - 31.12.2020 - Scrivici

pancione
Fonte: Shutterstock
Avevo molta paura dopo aver fatto il Bi-test. Con grande sorpresa scoprii che il piccolo era sanissimo. Mi sottoposi comunque a diversi controlli. Il 22 settembre è nato Leonardo, che mi regala ogni giorno la gioia di essere madre.

A 11 più due settimane, su consiglio del mio ginecologo, mi sottoposi a Bi-test. Durante l'ecografia il medico mi disse che la NT era più del doppio di quanto avrebbe dovuto essere. Grande fu lo sconforto quando lo stesso medico mi disse di non aspettarmi nulla di buono dai risultati del prelievo venoso che sarebbe arrivato a distanza di 15 giorni.

Trovarsi di fronte ad una situazione simile è stato terribile per me e per mio marito. Dover affrontare un momento così delicato, dover scegliere il futuro di una piccola creatura... erano i miei unici pensieri. I giorni sembravano eterni, quindi insieme decidemmo di effettuare il test del DNA che sarebbe arrivato in pochi giorni.

Bi-test, la nostra esperienza

È stato così che con grande sorpresa scoprii che il piccolo era sanissimo. Nei mesi successivi mi sottoposi comunque a diversi controlli, cercando di approfondire qualsiasi aspetto che mi permettesse di capire se quel dato così alterato potesse dipendere da qualcos'altro. Il 22 settembre è nato Leonardo. Uno splendido e sanissimo bambino che giorno dopo giorno mi regala, a 27 anni, la gioia di essere madre. 

di Enrica

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it

TI POTREBBE INTERESSARE