Home Storie Voglio un figlio

Aborti ripetuti. Ma poi ho visto i colori dell'arcobaleno

di mammenellarete - 12.09.2022 - Scrivici

nanna-neonato-4
Fonte: Shutterstock
Vorrei portare un pò di speranza a chi sta ancora faticosamente cercando di realizzare il proprio sogno. Il 17 luglio è nato il mio piccolo Alessandro dopo 9 mesi tutt'altro che facili. Ma non smettete di crederci.

Un anno fa mi ritrovavo a scrivere del mio aborto interno. Il mio piccolo o piccola fermo a 8 settimane. Il mio primo aborto. Purtroppo sei mesi dopo ho vissuto un altro aborto spontaneo. A 5 settimane; una batosta dover rivivere di nuovo un lutto. Sì, è un lutto a tutti gli effetti.

Ho iniziato a parlare della mia esperienza sia per aiutare me stessa a far uscire tutta la tristezza che provavo, sia per aiutare altre mamme che come me si sono sentite sole, incomprese.

Perché per noi sono perdite,sono figli che lasciano un enorme vuoto, per gli altri sono "ammasso di cellule", un qualcosa che ancora non era formato "tanto eri all'inizio".

Aborti ripetuti. Ma poi ho visto i colori dell'arcobaleno

Oggi ho deciso di scrivere ancora, perchè ogni giorno penso a lei, per me era una bimba, penso a come sarebbe stato, a quanti mesi avrebbe e perchè dopo tante lacrime, dopo visite ed esami, approfondimenti, dopo quasi 2 anni finalmente sono riuscita a stringere tra le braccia il mio arcobaleno.

Vorrei portare un pò di speranza a chi sta ancora faticosamente cercando di realizzare il proprio sogno. Il 17 luglio è nato il mio piccolo Alessandro dopo 9 mesi tutt'altro che facili. Ma non smettete di crederci.

di Chiara

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio. it  

TI POTREBBE INTERESSARE