Home Storie Voglio un figlio

Sapete cosa prova chi non può avere figli?

di mammenellarete - 26.08.2020 - Scrivici

donna-senza-figli
Fonte: shutterstock
10 anni. 10 lunghi anni di tentativi, ansie, pianti, analisi. Infertilità senza motivo. E poi... la rassegnazione. Sì. Mi sono rassegnata al fatto che non diventerò madre. Ma sapete che cosa si prova?

Emma. Si sarebbe dovuta chiamare Emma mia figlia. Già lo sapevo. Da sempre. 

Un nome che ho dal cuore fin da ragazzina, alla "Orgoglio e Pregiudizio". Ma il destino ha deciso di riservarmi altro.

Sapete che cosa prova una donna che non può avere figli?

Si sente una donna a metà. Da rottamare. Inutile. Ogni mese, ogni ovulazione, ogni ciclo è un'agonia sterile che sai che non porterà a nulla. E' lo stillicidio del tempo che passa. Che dice che nella vita tu farai altro, sì, ma non sarai madre. Mai.

Giungi a questa consapevolezza quando arrivi a 45 anni e ti rendi conto che i tuoi amici ormai hanno figli preadolescenti e tu ancora giochi a fare l'adolescente, perché non hai mai fatto le notti bianche per un neonato, rinunciato a una vacanza in mete esotiche, alla cena fuori, all'aperitivo in riva al mare.

Una vita stupenda, sì. Forse più facile. Ma dove lo mettiamo l'amore puro, quello che solo la maternità ti può offrire?

In questi anni l'agonia è stata un susseguirsi di pugnalate.

Il test di gravidanza sempre negativo.

La migliore amica incinta.

Il ciclo.

Il ciclo salta.

Altro test di gravidanza negativo.

Un fiocco rosa in più tra gli amici.

Gli esami: che cosa c'è che non va in me?

Il primo Battesimo in famiglia di un cugino

Altri esami.

"Perché non cercate un figlio? Dovete darvi da fare, il tempo passa"

Altro amico con un figlio

Esiti esami, fertilità sine causa, in pratica non si sa perché siamo infertili.

Altro figlio di amico.

Festa di compleanno tra bambini.

"Ti vedo proprio come madre, perché non avete figli?"

Ecco, perché avere figli non si comanda a tavolino. Perché non si schioccano le dita e arrivano. 

La svolta

La svolta è emersa dall'ennesimo test. Premenopausa. Forse un verdetto che mi ha ridato la pace.

Perché non avremmo più dovuto rincorrere qualcosa che non sarebbe stato nostro. Non fraintendetemi. Sono contentissima di tutti gli amici che hanno avuto figli. Ho sofferto, sì. Avrei tanto voluto anche io poter gioire delle meraviglie della maternità ma si vede che il destino ha scelto per me altro.

Attenzione a quando chiedete a una donna perché non ha ancora figli

Attenzione a quando chiedete a una donna perché non ha ancora figli. Perché non è detto che non li abbia cercati, desiderati, voluti, sperati. 

Non è detto che nei sui sogni non li abbia tenuti tra le braccia.

Non è detto che non ci abbia provato con tutta se stessa.

- Anonima

Vuoi condividere anche tu con noi la tua storia? Scrivici a redazione@nostrofiglio.it

TI POTREBBE INTERESSARE

articoli correlati