Home Storie Voglio un figlio

Non c'è battito: "lo avrei amato per tutta la vita"

di mammenellarete - 24.07.2014 - Scrivici

donna.180x120
Salve a tutte, vi racconto la mia storia. Ho 21 anni e mi chiamo Camilla. Ad aprile del 2013 conosco il mio attuale ragazzo, è subito colpo di fulmine, a marzo del 2014 mi trasferisco da lui e il 5 giugno scopro di essere incinta di una settimana. Faccio le beta hcg un giorno sì e uno no. Il mio bimbo cresce! Prendo appuntamento con il mio ginecologo, lui dice che l'embrione c'è, ma non vede battito. Faccio altre tre ecografie e l'embrione è sempre senza battito. Sono un po' spaventata, ma spero fortemente che prima o poi i dottori mi dicano che il battito c'è.

Ho appuntamento lunedì per un'altra ecografia. A undici settimane il battito deve esserci per forza. Stavolta all'ecografia non c'è nemmeno l'embrione, infatti ho da due giorni alcune perdite di sangue! Lo stesso giorno decidono di farmi il raschiamento.

 

Purtroppo ho vissuto un'esperienza molto triste, a causa della quale ho dovuto superare dei momenti davvero dolorosi. Sono passati solo due giorni dal giorno dell'aborto, ma io sento ancora il mio piccolo dentro di me!

 

Lo avrei amato e protetto tutta la vita, perché lui/lei sarebbe stato/a la mia vita!

 

Un abbraccio a tutte

 

di mamma Camilla

 

Storia scritta dalla redazione di Nostrofiglio.it

 

(storia arrivata all'email redazione@nostrofiglio.it)

 

A un passo dall'aborto il mio bimbo si è salvato
Rischio aborto, ma mio figlio ce l'ha fatta
Io mamma giovane, a un passo dall'aborto, ho scelto la vita

 

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it oppure scrivila direttamente nella sezione Le vostre storie del forum di nostrofiglio.it

 

articoli correlati