Home Storie Voglio un figlio

La fecondazione assistita mette la coppia dura prova. Noi ce l'abbiamo fatta

di mammenellarete - 19.10.2015 - Scrivici

b510y2.600
Fonte: Alamy.com
Non riuscivo a rimanere incinta. Poi, due anni fa, il mio dottore mi disse di passare alla Fivet e di andare in un centro più specializzato. Di nuovo mio marito ed io facemmo delle analisi e venne fuori che era tutto okay. Eravamo quasi rassegnati, eppure improvvisamente... scoprii di essere incinta! E invece adesso ho tra le braccia il mio splendido piccolino di poco più di un anno.

Sette anni fa sposai mio marito, che era il mio migliore amico da una vita. Dopo solo pochi mesi decidemmo di avere un bambino. Passò un anno, ma non avvenne nulla. Così cominciammo a fare qualche controllo. Risultò che non avevamo niente che non andasse. Così continuammo a provare. Ma niente.

 

Trascorse un altro annetto e cominciammo la fecondazione assistita. 1, 2, 3, 4 volte, senza considerare tutte le volte che dopo la stimolazione ormonale arrivavamo in fondo e per un motivo o per un altro non si poteva fare.

 

Ero piena di ormoni, di rabbia e anche di invidia, brutta bestia, per le mie amiche che restavano incinta solo guardando negli occhi i loro mariti. Poi due anni fa il mio dottore mi disse di passare alla Fivet e di andare in un centro più specializzato.

 

Di nuovo facemmo delle analisi e venne fuori che era tutto okay. "Paradossalmente sarebbe meglio si ci fosse un problema", mi dissero i medici, "almeno sapremmo dove andare a intervenire". Eppure, dopo qualche giorno, al primo tentativo, rimasi incinta!!!

 

Un bel regalo di Natale direi. Ormai non ci speravo più e avevo iniziato a rassegnarmi. E invece adesso ho tra le braccia il mio piccolino di poco più di un anno!

 

Devo ringraziare il mio dottore perché mi ha aiutato molto, ma soprattutto la mia famiglia che mi ha supportato e più di tutti mio marito che come me, ma senza farlo vedere, ha sofferto per questo nostro desiderio che non si realizzava.

 

Se abbiamo superato questo problema, i nervosismi, i miei pianti e tutte le delusioni senza mai stancarci di noi, di certo ormai arriveremo a stare insieme per tutta la vita. Noi due e il nostro piccolo tesoro! Bisogna sempre avere fiducia e soprattutto essere una coppia unita. Infatti questo percorso ci ha unito più di prima. Però, in altri casi, separa e crea dei muri altissimi in casa!

 

di Michela

 

Leggi anche:
Fecondazione eterologa: un grande atto d'amore
Fecondazione assistita vista da lui
Fivet e incinta! Anche quando nessuno ci credeva

 

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it oppure scrivila direttamente nella sezione Le vostre storie del forum di nostrofiglio.it!

 

TI POTREBBE INTERESSARE