Endometriosi

Endometriosi. Mi avevano detto che non avrei potuto essere mamma

Di mammenellarete
donna1
02 Gennaio 2019
Dopo due operazioni di endometriosi e dopo che i dottori mi avevano detto che non sarei mai rimasta incinta in modo naturale (ma solo con la pmi), scoprii, con mia grande sopresa e per caso, di aspettare una bimba. Oggi mia figlia ha nove anni e sono una madre felice.
Facebook Twitter Google Plus More

La mia storia è purtroppo comune a tutte quelle persone che soffrono di endometriosi. Attualmente ho 43 anni e scoprii di avere questa malattia quando avevo 28 anni. Già "fermentava" da 5 anni e fu un medico del pronto soccorso a dirmi che non stavo bene, senza un minimo di tatto.

 

Così entrai in lista e fui operata nel mese di marzo 2003 per la prima volta. I medici mi dissero che la mia endometriosi era al quarto stadio: riuscirono a salvare tutto l'utero e le ovaie, ma mi dissero anche che non sarei mai potuta diventare mamma normalmente, ma soltanto con l'inseminazione artificiale.

 

Così passarono altri 5 anni e giungemmo a marzo 2009. In questo mese dovetti subire la seconda operazione di endometriosi, poiché mi aveva intaccato l'intestino. Nonostante tutto, a metà maggio, rimasi incinta normalmente e lo scoprii mediante una visita ginecologica già programmata a luglio: mi dissero che ero di undici settimane.

 

Il 20 gennaio 2010 venne alla luce mia figlia Celeste, di appena 2 chili e 490 grammi, lunga 47 centimetri. Attualmente ha quasi nove anni, è alta 1.50 centimetri. Non sono arrivati nè fratelli nè sorelle, ma lei è una bambina serena e vispa e soprattutto sana. Questa è la storia di mamma Tiziana, ma anche della piccola Celeste, mia figlia.

 

di Tiziana

 

(storia arrivata sulla pagina Facebook di Nostrofiglio.it)

Leggi anche: Dall'endometriosi si può rinascere, oggi sono mamma di due bambini e Siamo una famiglia numerosa e felice

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it

LE ULTIME STORIE