Thalassemia

Beta talassemia major. La storia della mia rinascita dopo la diagnosi di infertilità

Di mammenellarete
incinta

17 Aprile 2018
Affetta da bete talassemia major, dovetti affrontare un trapianto di midollo osseo e così avvenne la mia rinascita. Quando conobbi mio marito decisi di parlare con la ginecologa che mi aveva seguito durante e dopo il trapianto, volevo sapere quante possibilità avevo di crearmi una famiglia e la sua risposta fu: "Non sarai mai una mamma". Eppure, oggi siamo una famiglia felice: abbiamo due bellissimi figli. Mio marito è il mio re: è stato sempre d'aiuto e presente.

Facebook Twitter Google Plus More

Avevo 9 mesi quando iniziai con le trasfusioni di sangue. Ero affetta da "Thalassemia Beta Major" e quella sarebbe stata la mia vita, tra ospedali e controlli vari, fino agli 11 anni, quando grazie a mio fratello e al trapianto di midollo osseo avvenne la mia Rinascita.

 

Negli anni a seguire ho dovetti affrontare una cura ormonale, in quanto il ciclo non arrivava da solo. Poi a 15 anni, stanca della cura e degli sbalzi ormonali, lasciai perdere. Il VERO ciclo mi arrivò a 19 anni e non era mai preciso (a volte arrivava anche dopo 5/6 mesi).

 

Quando conobbi mio marito (avevo 26 anni) decisi di parlare con la ginecologa che mi aveva seguito durante e dopo il trapianto, volevo sapere quante possibilità avevo di crearmi una famiglia e la sua risposta fu: "Non sarai mai una mamma".

 

La disperazione fu tanta, i pensieri anche di più... il primo tra tutti fu quello di lasciare il mio ragazzo perché meritava di più, invece proprio lui mi diede la forza e grazie al suo aiuto ritrovai il mio equilibrio.

 

Cinque mesi dopo, avevo il mio solito ritardo mestruale, ma accompagnato da nausee. Lui mi disse: "Compriamo il test." Avevo paura di deluderlo e di stare di nuovo male, invece quello stick portava la notizia più bella... Ero "Incinta".

 

Ora, dopo 5 anni, siamo sposati e oltre alla nostra principessa è arrivato anche un principe... il mio principe azzurro! Mio marito invece è il mio RE! Auguro a tutte le donne di trovare un amore così. La vita a volte non è facile, ma io so di avere accanto la persona giusta per affrontarla. P.s. Immaginate la soddisfazione che ho provato nel dire a quella dottoressa che ora ho DUE figli?

 

di Gina

 

(storia arrivata sulla pagina Facebook)

 

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it  

 
LE ULTIME STORIE