voglio un figlio

Endometriosi e gravidanza: ce l'ho fatta!

Di mammenellarete
4 marzo 2014
Ciao! La vostra pagina mi ha tenuto compagnia durante la mia dolce, dolcissima attesa. Vorrei raccontarvi la mia pazza storia, per dare una speranza a tutte quelle donne cui i medici non danno speranza di diventare madre.
Mi chiamo Valeria, ho 31 anni e sono la mamma di un cucciolo d'uomo dagli occhi celesti che mi ha cambiato la vita!
Esattamente due anni fa come oggi, un anniversario strampalato che mi ha portato a scrivervi, venivo operata per rimuovere una cisti all'ovaio sinistro. L'operazione dura quasi 4 ore, facendo disperare i miei genitori e quello che sarebbe diventato mo marito, al punto da farli chiamare la sala operatoria per avere mie notizie. Risultato: operando, i medici si accorgono della presenza di endometriosi
Facebook Twitter More

all'ultimo stadio.

 

"Signora, è mamma?"

 

"No"

 

"Li vuole diventare?"

 

"Sì certo"

 

"Ha sei mesi di tempo..."

 

Non riesco a convincere il mio allora fidanzato, nonostante entrambi abbiamo un lavoro che ci permettono di vivere benissimo.

 

Il pensiero di non poter più forse diventare madre era un pensiero quasi fisso... dopo otto mesi faccio un controllo: la cisti si era riformata più grande di prima, stessa endometriosi ed in più un fibroma medio grande. La natura era contro di me!

 

Più vedevo pancioni per strada, a lavoro, in vacanza, più pensavo che non avrei mai stretto un figlio tra le mie braccia. Per carità, avrei sicuramente avuto dei nipotini, ma nessuno mi avrebbe chiamata "mamma", nessuno avrebbe fatto di me il suo scudo, in nessuno avrei trovato i miei contorni, la somiglianza, non avrei conosciuto l'amore materno... ero logorata. Finché un giorno con gli occhi al cielo esclamai : "Ehi Tu, lassù. .ehi tu Madre Natura... avete concesso la gioia di un figlio a chiunque. Proprio a me non hai/avete voluto concedere questo privilegio!"

 

Mia madre, la persona che amo tantissimo, mi ascoltava e non riusciva nemmeno più a consolarmi, ma fece una cosa importantissima. Liberi dal crederci o meno, fece un piccolo pellegrinaggio e chiese una grazia. Non ne ho saputo nulla fino a qualche mese fa.

 

I medici volevo operarmi nuovamente per rimuovere il tutto, finché un medico che stimo disse di non preoccuparmi, avrei potuto attendere a meno che si fosse ripresentato il dolore forte e allora sì, bisognava intervenire.

 

Consolata, mi fissò da lì a sei mesi il successivo controllo. E la mia vita scorreva. Ero pronta, lo eravamo, per la fecondazione assistita: unica soluzione al mio problema a detta di tutti i 12 medici consultati.

 

L'idea di imbottirmi di ormoni e di andare incontro a tanti fallimenti durante i tentativi non mi allettava, ma ci avrei provato. Ero pronta ad unirmi alla schiera di donne che subiscono uno tra i più tremendi ed ingiusti calvari. Spesso non diventano nemmeno madri, dopo aver combattuto tanto e sofferto ancora di più.

 

Un dolore fortissimo interrompe una tranquilla giornata di marzo: annotavo a malapena l'arrivo del ciclo sul calendario, tanto, pensavo, non mi servirà sicuramente ora e forse mai per calcolare di quanti giorno sarà mio figlio...

 

Il mio fidanzato mi consiglia di dare un'occhiata al calendario, magari è solo dovuto il dolore all'arrivo del ciclo... io pensavo solo che mi sarei dovuta operare di nuovo! Avevo un ritardo.

 

Decidiamo di fare il test: volevo provare a capire cosa provi una donna quando attende quei pochi magici minuti... positivo dopo qualche secondo! Ma tanto era un falso positivo, pensavo... la cisti si è rotta e gli ormoni impazziti segnalano la presenza di una cuoricino che sentirò solo battere nei miei sogni...

 

Mi sbagliavo: Riccardo ha tre mesi e dieci giorni! Il suo cuore batteva fortissimo nel pancione e batte ora all'unisono col mio! È il mio miracolo, la mia gioia, la mia vita... mia madre è il mio mito e la mia guida. Il mio cucciolo è protetto da un che di divino!

 

I MIRACOLI ESISTONO, non smettete mai di sperare donne! Io non sono speciale, eppure mi è stato concesso il dono più magico ed essenziale per una donna! Ho avuto una gestazione da fare invidia, il miracolo e la gioia trasparivano dai miei occhi e da tutto il corpo! Auguro a chi abbia letto tutta la storia cercando conforto per una simile situazione la stessa fortuna che ho avuto io. Non mollate donne!

 

di Valeria

 

(storia arrivata sulla nostra pagina Facebook)

 

Leggi anche: 10 domande sull'endometriosi

 

Leggi tutti gli articoli sull'endometriosi

 

Ti potrebbe interessare:

 

 

minaccia d’aborto

 

 

 

TI POTREBBE INTERESSARE
LE ULTIME STORIE