Aborti spontanei

Ho un angelo in casa e tre in cielo

Di mammenellarete
mamma-e-bambina
18 dicembre 2019
Sono una mamma di una bimba bellissima di 5 anni. Ma sono anche mamma di tre piccoli angeli, che ora si prendono cura della mia piccola. Dopo la nascita della mia prima bambina, infatti, ho affrontato tre aborti spontanei. Io e mio marito stiamo facendo ogni visita possibile e spero che Dio presto farà realtà il desiderio della mia piccola, che vuole una sorellina. Voglio inviare un messaggio alle mamme che hanno vissuto un aborto spontaneo: mai perdere le speranze. Ve lo dice una mamma con un angelo in casa e tre in cielo.

 

Facebook Twitter More

 

Una bimba di cinque anni ma tre aborti spontanei al terzo mese di gravidanza

 

Sono una mamma felicissima di una bambina meravigliosa di cinque anni, che è tutta la mia vita. Però sono anche mamma di tre piccoli angeli, che adesso si prendono cura della mia piccola. Dopo la nascita della mia prima bambina, infatti, ho affrontato tre aborti spontanei e tutti e tre più o meno intorno al terzo mese di gravidanza. Il mio dolore non si può descrivere con le parole.

 

Questo dolore mi spezza ancora il cuore in mille pezzi. C'è anche il dolore della mia bambina: con i due primi aborti lei non ha capito tanto cosa stava succedendo, perchè era molto piccola. Ma con il terzo ha inteso già dall'inizio che io avevo qualcosa di speciale nella pancia, finché un giorno mi ha detto: "Sai mamma che io lo so che tu aspetti un sorellina per me!". La sua gioia era grandissima, così grande che lo ha detto a tutti e io... ero ancora più felice per lei.

 

Purtroppo questa felicità non è durata tanto... il giorno in cui dovevo fare la seconda ecografia, sono venuta a sapere che al mio piccolo angelo non batteva più il cuoricino. Ero andata all'ospedale con la mia bimba e mio marito. Ma dopo la brutta notizia dovevo anche trovare un modo per spiegare alla mia principessa che la sua sorellina (perché lei diceva che era una sorellina) era diventata un angelo.


Lei è così sveglia che subito ha capito che qualcosa non andava e non ha parlato, mi ha soltanto abbracciato forte forte. E anche adesso, dopo quasi un anno, lei continua a dire sempre che ha tre angeli in cielo e che il suo desiderio più grande è di avere una sorellina. Quando lo dice, mi si spezza il cuore... quando mi dice che tutti hanno fratelli, invece lei no, io sto davvero male. Io e mio marito stiamo facendo ogni visita possibile e spero che Dio presto farà realtà il desiderio della mia piccola.

 

Voglio inviare un messaggio a tutte le mamme che hanno vissuto un aborto spontaneo: mai perdere le speranze. Ve lo dice una mamma con un angelo in casa e tre in cielo.

 

di Aida 

 

(storia arrivata arrivata alla pagina Facebook di Nostrofiglio.it)

 

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it