Aborto

Mi ha manipolato e condotto all'aborto. Non fate mai il mio errore.

 
amoresbagliato

17 Maggio 2017 | Aggiornato il 06 Novembre 2017
Credevo fosse l'uomo della mia vita, ma mi ha ingannata, manipolata, mi ha portato all'atto più estremo: ad abortire il proprio figlio. Vi racconto questo per dirvi di non fare mai il mio errore: la vita di un bambino non vale l'amore di un uomo. 

Facebook Twitter Google Plus More

Ciao tutte,

ho pensato un po' prima di scrivere la mia triste storia, ma vorrei mandare un messaggio alle donne che  potrebbero trovarsi nella situazione in cui ero io.


Conobbi ragazzo a 35 anni, lui aveva un anno più di me: 36.

Sembrava amore a prima vista, quello che aspetti tutta la vita: un uomo meraviglioso, bello, realizzato, interessante.

Quando ci siamo conosciuti lui si stava separando con figlia piccola.

Una volta uscito di casa, dopo aver chiesto la separazione, tutto andava come doveva. Fino al momento in cui, dopo 8 mesi, rimasi incinta. Quest' uomo (che non so se posso  più chiamarlo così) mi ha implorato, mi ha manipolato psicologicamente , mi ha fatto mille promesse... affinché il suo bambino non vivesse!!! Mi ha praticamente condotto ad abortire.

Mi ha pregato che per la serenità della nostra famiglia doveva prima sistemare tutto con il passato. Peccato che le promesse di avere famiglia entro un anno non le ha mai mantenute. E quando sono rimasta (per caso) incinta dopo un anno, ha avuto la stessa reazione: "No questo figlio no!"
Ma il secondo bimbo se ne andato da solo, con un aborto spontaneo.

E questo uomo che mi prometteva mari e monti mi ha buttato fuori casa due giorni dopo che sono rientrata dall'ospedale...


Condivido questo dolore per dire a tutte di non credere mai a uno che fa promesse e poi vi porta ad abortire. 

La vita di un bambino non vale l'amore di un uomo. Io l'ho fatto perché ero cieca d'amore, ma mai più nella vita.

Un uomo che vi chiede di abortire il proprio figlio non vi ama! Non fatevi manipolare. Proteggete il miracolo della vita e non fatevi mai condizionare dagli uomini (che non sono poi neanche uomini) che vi chiedono togliere la vita di un figlio.

 

Storia di una mamma editata dalla redazione.

 

 

LE ULTIME STORIE