Voglio un figlio

I segreti per il concepimento: parliamo di fertilità, infertilità, inseminazione artificiale, adozione, come rimanere incinta e aborto naturale. Le storie delle mamme che ci sono passate

Sindrome di Asherman. Ci sono voluti quattro anni per diventare mamma
il 25 febbraio 2020, Di mammenellarete
Dopo quattro anni, durante i quali ho affrontato esami medici, isteroscopie e addirittura un aborto interno, sono riuscita a diventare mamma, nonostante la diagnosi: "Sindrome di Asherman". Il mio cucciolo è nato a 37 settimane più un giorno. Sano e in forma. Ecco la mia storia.
...continua
Quattro aborti, di cui uno terapeutico. Ma qualcosa dentro me era più forte delle circostanze
il 11 febbraio 2020, Di mammenellarete
Dopo il primo figlio, ho avuto quattro aborti, di cui uno terapeutico. Ho sofferto moltissimo. Sono andata contro tutto e tutti. Ho pianto e lacerato la mia anima. Ma alla fine ce l'ho fatta. Oggi stringo a me le mia bambina, alzo gli occhi al cielo e dico grazie per avermi dato la forza di credere che qualcosa dentro me era più forte delle circostanze.
...continua
I miei due bambini sanno che il loro fratellino è un angelo
il 10 febbraio 2020, Di mammenellarete
"Non c'è battito". Il mio bambino è andato via quando ero alla sedicesima settimana. Penso che il dolore di un aborto non si superi mai, ma bisogna cercare di andare avanti. I miei due bambini sapranno che hanno il loro fratellino che è un piccolo angioletto. Purtroppo la vita ci mette a dura prova, ma dobbiamo essere forti. La mia storia.
...continua
La mia piccola adesso è in cielo e so che ci protegge da lassù
il 4 febbraio 2020, Di mammenellarete
A qualsiasi età gestazionale si interrompe una gravidanza è sempre un dolore. La mia perdita è avvenuta alla 23°-24° settimana di gravidanza. La mia piccola adesso è in cielo e so che ci protegge da lassù, infatti mi capita di sognarla e sentirla tutti i giorni.
...continua
Fecondazione artificiale. Rifarei tutto, ne è valsa la pena
il 20 gennaio 2020, Di mammenellarete
Ho sempre desiderato diventare mamma. Ma la gravidanza non arrivava naturalmente. Ho intrapreso allora il percorso della fecondazione artificiale. Per affrontare questa strada, si  deve essere forti, equilibrate e supportate. Da sole non si può. Ma oggi guardo mio figlio e mi scoppia il cuore. Mi dico: "Quanto sei cambiata? Quante rinunce, quanto dolore! Ne è valsa la pena?", e mi rispondo, sempre tra me e me "Rifarei tutto. Sì, ne è valsa la pena"!

 

...continua
Secondo aborto... il desiderio di non crederci più
il 13 gennaio 2020, Di mammenellarete
Dopo due aborti non ho più voglia di crederci. E davvero stavolta non so come uscirne. Ho 37 anni e ho sempre pensato che diventare madre fosse la cosa più bella e naturale della vita... tutto questo accanimento, dolore mi fa credere che forse non è destino per tutte.
...continua
Aborto terapeutico. Ora stringo tra le braccia il mio bambino
il 30 dicembre 2019, Di mammenellarete
Rimasi incinta da giovanissima. Ma la gravidanza non andò bene: diagnosticarono al mio piccolo un igroma cistico dietro la nuca, ascite, liquido allo stomaco, bradicardia. Dovetti sottopormi all'aborto terapeutico. Dopo l'operazione ero addoloratissima. Poco dopo morì anche mio nonno. Ma... dopo un po' di tempo rimasi incinta di nuovo e la gravidanza questa volta andò bene. Ora sono la mamma felice di un bimbo di sei mesi.
...continua
Ho un angelo in casa e tre in cielo
il 18 dicembre 2019, Di mammenellarete
Sono una mamma di una bimba bellissima di 5 anni. Ma sono anche mamma di tre piccoli angeli, che ora si prendono cura della mia piccola. Dopo la nascita della mia prima bambina, infatti, ho affrontato tre aborti spontanei. Io e mio marito stiamo facendo ogni visita possibile e spero che Dio presto farà realtà il desiderio della mia piccola, che vuole una sorellina. Voglio inviare un messaggio alle mamme che hanno vissuto un aborto spontaneo: mai perdere le speranze. Ve lo dice una mamma con un angelo in casa e tre in cielo.
...continua
Non c'è battito. Ancora oggi quelle parole rimbombano nelle mie orecchie
il 17 dicembre 2019, Di mammenellarete
Durante un esame di routine, scoprimmo che il bambino non aveva più battito. Ancora oggi quella frase rimbomba nelle mie orecchie: "Ci spiace signora, non c'è più battito". Oggi sono una donna diversa, consapevole che il nostro piccolo angelo ci ha scelto per qualche ragione e anche se per breve tempo, io lo ringrazio di avermi scelto come mamma.

 

...continua
Trombo al cordone ombelicale. Dopo un anno esatto, il piccolo Christian è tornato da me
il 10 dicembre 2019, Di mammenellarete
Ho perso Christian alla 37esima settimana di gravidanza, a causa di morte in utero dovuta a un trombo al cordone ombelicale. Ero disperata, ma, dopo un anno, sono rimasta incinta di nuovo. Ora sono mamma di un bimbo che ha lo stesso nome, Christian, ha 4 anni. Sono convinta che l'anima del piccolo che se ne è andato sia in quella del mio piccolo eroe.
...continua
Ho un figlio di 6 anni e gli parlo spesso del suo gemellino arcobaleno in cielo
il 27 novembre 2019, Di mammenellarete
Dopo la Fivet con Icsi, rimasi incinta di due gemellini. Purtroppo uno di loro non sopravvisse durante la gravidanza. L'altro nacque con parto naturale ed era sano. I medici mi dissero che grazie alla placenta si era creato una corazza, si era protetto... Premetto che non ho mai espulso il suo fratellino. Loro mi dissero che si era assorbito e io credo che abbia protetto il fratello e che viva in noi!
 
...continua
Felicemente incinta a 38 anni e con "scarsa riserva ovarica". Vivete giorno per giorno
il 13 novembre 2019, Di mammenellarete
Sono rimasta incinta a 38 anni, subito dopo aver intrapreso un percorso con la Pma a causa di "scarsa riserva ovarica". Ero disperata, eppure la cicogna è arrivata. Oggi sono a 20 giorni dalla mia Dpp, ho passato una gravidanza bellissima, senza fastidi o malesseri. Non perdete le speranze, ogni cosa avrà i suoi tempi, ma non accanitevi troppo, l'ossessione non porta a cose buone.
...continua
Fecondazione eterologa: per essere padre non sono i geni a contare, bensì l’amore e la vicinanza
il 29 ottobre 2019, Di mammenellarete
A quasi 5 anni di distanza dalla diagnosi di infertilità maschile, possiamo soltanto ritenerci estremamente fortunati di aver ricevuto due figli, con un percorso ben più leggero rispetto a quello che devono sopportare altre coppie affette da sterilità. Siamo genitori di una bambina e un bambino, avuti grazie alla fecondazione eterologa.
...continua
Il mio bimbo arcobaleno ha protetto il fratellino nel pancione
il 16 settembre 2019, Di mammenellarete
Rimasi incinta improvvisamente, dopo aver già avuto tre figli, ed ero felicissima. Purtroppo la gravidanza non andò bene e il battito del piccolo si fermò all'ottava settimana. Feci il raschiamento: ero distrutta per il dolore della perdita. Dopo qualche tempo fui di nuovo incinta e questa volta la gravidanza andò bene. Nacque il mio piccolo sano e bello, protetto sicuramente dal fratellino in cielo, che non dimenticherò mai e ora è il mio piccolo angelo.
...continua
Come ho scoperto di essere incinta
il 10 settembre 2019, Di Sara Sirtori
Questa è la storia di Marzia e della sua emozionante scoperta di essere incinta. E' stato un momento difficile da descrivere a parole e ricco di emozioni contrastanti. Lei però percepiva già che qualcosa dentro di sé stava cambiando.
...continua
Mia sorella quasi coetanea delle mie figlie: stanno crescendo come sorelle
il 2 settembre 2019, Di mammenellarete
Dopo la morte di mia sorella a soli 17 anni, io e mia mamma attraversammo un brutto periodo. Qualche anno dopo mia madre conobbe quello che oggi è il suo attuale marito e da subito decisero di provare ad avere un altro figlio. Dopo tanti trattamenti ed un aborto silenzioso, mia mamma riuscì a rimanere incinta di una bimba a ben 49 anni tramite fecondazione in vitro. Io ho avuto invece due figlie. Oggi abbiamo tre bellissime principesse che sono come sorelle e che si vogliono un bene pazzesco. Non conta l'età, ma l'amore che si è disposti a dare ai propri figli.
...continua
Al mio bimbo non si era formato il cranio: ho dovuto abortire
il 29 agosto 2019, Di mammenellarete
Nel 2013 rimasi incinta, ma, dopo un'ecografia esterna alla dodicesima settimana, vidi il medico titubante. Quest'ultimo mi fece un'ecografia interna e a un certo punto mi disse: "Signora, questo bambino non è completo: ha un'apertura sul cranio". Io non capivo più nulla, non capivo se stesse parlando del mio bambino o di un'altra persona. Purtroppo era vero e dovetti abortire. Ero disperata. Dopo provai a restare incinta per ben altre due volte, ma i piccoli se andarono da soli... Finché, nel 2017, rimasi nuovamente incinta e la gravidanza andò bene. A gennaio arrivò il mio bambino, sano. Oggi sono felice, ma non dimentico.
 
...continua
Scarsa riserva ovarica e fecondazione artificiale. Ma ora stringo tra le braccia la mia bimba
il 12 agosto 2019, Di mammenellarete
A causa di una scarsa riserva ovarica e altri problemi, non riuscivo a restare incinta. Perciò, io e il mio compagno in otto anni facemmo ben sei tentativi, in tre centri diversi: due inizialmente sembravano essere andati bene, ma purtroppo le gravidanze instaurate finirono poi in aborti spontanei. Piangemmo tanto. Mi diedi la colpa dicendo che era per la qualità dei miei ovociti che non andava e che le gravidanze si erano interrotte. Ma, per fortuna, mi ripresi e affrontai un percorso psicologico e medico che mi portò a recuperare la fiducia in me stessa. L'ennesimo tentativo andò bene e ora stringo tra le braccia mia figlia.
...continua
Sclerosi tuberosa e interruzione volontaria di gravidanza. Non dimenticherò mai la mia bimba
il 23 luglio 2019, Di mammenellarete
Ero incinta ed ero felicissima, ma dovetti scegliere di abortire perché la bambina poteva avere la sclerosi tuberosa, una malattia genetica rara. Oggi siamo in terapia da una psicologa più che altro per me perché, ogni volta che sento il nome che doveva essere della mia piccola, scoppio in lacrime.
 
...continua
Utero bicorne. Dopo tre aborti spontanei, sono diventata finalmente madre
il 18 luglio 2019, Di mammenellarete
Quando ebbi la diagnosi di "utero bicorne parzialmente settato", i medici mi operarono con una isteroscopia operativa e sistemarono il sistemabile prima di affrontare una gravidanza. Dopo qualche mese restai incinta, ma persi il bambino e, successivamente, accadde lo stesso per altre due volte. Finché incontrai un dottore che mi iautò, facendomi fare un intervento poiché mi aveva riscontrato l'utero arcuato. Dopo rimasi incinta per la quarta volta e... ora sono la mamma felice di una splendida bambina.
...continua
Aborto a causa di una brutta infezione. Non dimenticherò mai il mio piccolo
il 12 luglio 2019, Di mammenellarete
Ho avuto un aborto alla diciottesima settimana a causa di una brutta infezione vaginale, per la quale rischiavo la setticemia. Ho amato il mio piccolo dal primo momento in cui ho saputo della sua esistenza e la sua assenza è un vuoto incolmabile. Ad oggi rimangono ignote le cause dell'infezione, la mia ginecologa dice che è una fortuna che non ci sia una causa e che sia stata solo una tragica fatalità. Ora so che il mio bimbo è un angioletto e lo sento sempre vicino.
 
...continua
Ho avuto quattro aborti. Adesso aspetto il mio pupetto... da 23 settimane
il 1 luglio 2019, Di mammenellarete
Dopo il primogenito, purtroppo ho dovuto affrontare ben quattro aborti spontanei. Desideravo tanto un secondo figlio... Alla fine, dopo una cura difficile e molto precisa, sono riuscita a portare avanti la gravidanza: adesso aspetto un bimbo e sono alla ventitreesima settimana. Con la mia storia voglio invitare le mamme a non scoraggiarsi mai, neanche quando tutto sembra ormai perso.
...continua
Ho avuto tre aborti. Alla fine la vita mi ha fatto il dono più prezioso: mia figlia
il 26 giugno 2019, Di mammenellarete
Dopo tre aborti, feci un'ecografia normale e scoprii di essere incinta di una bambina di 4 mesi e che avevo perso la sua gemellina. Ad oggi quando guardo mia figlia, mi domando come sarebbe stato averne un'altra, ma ringrazio Dio per avermi dato il dono più prezioso che potessi ricevere. Sono felice se la mia storia vi può essere d'aiuto a non dire mai "basta", a non perdere mai la speranza. Quando meno ve l'aspettate, le cose accadono.
 
...continua
Ogni donna dovrebbe avere la possibilità di diventare mamma
il 18 luglio 2018, Di mammenellarete
Mentre aspettavo il mio terzo figlio, ebbi minacce di parto prematuro e mi ricoverarono. Nel lettino affianco al mio fu ricoverata Maria, con un pancino piccolo e con gli occhi pieni di dolore. Maria, che aveva già avuto quattro aborti, perse la sua bambina pochi giorni dopo. Adesso mi si stringe il cuore quando penso allo strazio dei suoi occhi.

 
...continua
Adozione internazionale: storia di una mamma felice
il 10 luglio 2014, Di mammenellarete
Ciao a tutti, è con molto piacere ed orgoglio che vi racconto la storia della mia famiglia.
Sono Elena, orgogliosa e felice madre adottiva da qualche mese. Io e mio marito ci siamo sposati nel 2007 e, fin da subito, il nostro desiderio è stato quello di allargare la famiglia. Ma i mesi passavano e non succedeva nulla; tanta è stata la frustrazione durante quel periodo, tante le lacrime, ma non volevamo arrenderci. Gli esami clinici a cui ci siamo sottoposti entrambi hanno rivelato che sia io che mio marito,
...continua
Aborto alla 16esima settimana. Provo ancora tanto dolore, ma l'amore non si spegnerà mai
il 28 marzo 2019, Di mammenellarete
Il mio terzo bimbo, al quarto mese di gravidanza, mi lasciò. Io e mio marito, dopo il parto, lo volemmo vedere e gli raccontammo di come sarebbero stati i suoi fratellini. Controlli e visite non ci diedero un perchè, solo la consapevolezza che non avremmo davvero potuto fare nulla. Parlatene, chiedete, abbiate il coraggio di far volare tutto l'amore che avete dentro insieme a vostro figlio o a vostra figlia. Parlatene col partner, perchè il mondo spesso sembra non capire un dolore così profondo che è solo vostro. La ferita rimarrà aperta per un po' e farà male sempre. Ma l'amore non si spegnerà mai.
...continua
Brutta depressione dopo un aborto al quarto mese. Ma prima o poi ne uscirò
il 21 marzo 2019, Di mammenellarete
Dopo essere rimasta incinta della mia secondogenita, al quarto mese il dottore mi disse che la gravidanza si era interrotta. Fu un colpo terribile. Non so se riuscirò mai più a diventare di nuovo madre, quella era la mia occasione per dare un fratellino o una sorellina a mio figlio. Sono entrata nel tunnel della depressione. Sto cercando di lasciare pian piano dei farmaci e poi, se Dio vorrà, potrò cercare un'altra gravidanza. Per adesso non posso e mi sento fortemente debole e impotente. Ma ci riuscirò un giorno, avrò la mia rivincita.
...continua
Due aborti spontanei. Ma alla fine il mio secondogenito è arrivato, sano e bello
il 14 marzo 2019, Di mammenellarete
Sono figlia unica e ne ho sempre risentito. Anche per questo volevo dare al mio primogenito Nichi un fratellino o sorellina. Purtroppo, prima di restare incinta per la seconda volta, ho avuto due aborti spontanei. Sono stata molto male. Alla fine, però, il mio secondo piccolino è arrivato. Il 2 febbraio di quest'anno è nato Loris, il mio arcobaleno, il fratello che non ho mai avuto.
...continua
Dopo due aborti spontanei, cerco gradualmente di riprendermi dal dolore
il 11 marzo 2019, Di mammenellarete
Ho dovuto affrontare due aborti spontanei con conseguenti parti indotti. Il dolore è stato davvero forte e non mi abbandonerà mai. Ora che sono passati 5 mesi dall'ultimo aborto, sto cominciando a rialzarmi a fatica. Non mi devo arrendere!

 
...continua
Infertilità e Pma. Alla fine i nostri due "miracoli" sono arrivati naturalmente
il 5 marzo 2019, Di mammenellarete
Io e mio marito avevamo iniziato a pensare alla Pma, quando inaspettatamente io rimasi incinta del nostro primogenito in modo naturale. In maniera quasi miracolosa, accadde lo stesso con il secondo. Sono rimasta incinta perché forse doveva andare così, ma i calcoli non sono mancati, test di ovulazione, astinenza, giorni alterni, integratori, leggere, informarsi. Questo è stato il nostro modo di affrontare il problema e per fortuna ce l'abbiamo fatta!
...continua
Infertilità di coppia per anni. Ma grazie al mio angelo il mio sogno si è avverato
il 21 febbraio 2019, Di mammenellarete
Dopo tanti anni di infertilità di coppia, durante i quali ci eravamo affidati a un centro specializzato, decisi di rivolgermi a un ginecologo che mi consigliò di fare una laparoscopia. Poco dopo, durante una vacanza, incontrai un signore gentile che mi vendette un ciondolo portafortuna, dicendomi che i miei desideri si sarebbero avverati. Al ritorno dalla vacanza, accadde il miracolo: ero incinta. Ancora oggi penso a quel venditore come ad un angelo.
...continua
Aborto spontaneo e uovo "cieco". Non posso smettere di pensare a quel "cosino rosa"
il 18 febbraio 2019, Di mammenellarete
Dopo una settimana circa dal test positivo di gravidanza, iniziai ad avere perdite. Ma non mi arresi e rimasi più o meno tranquilla, perché le avevo avute anche durante la prima gravidanza. Andai al pronto soccorso dove mi spiegarono che forse si trattava di un uovo cieco. E così fu. Eppure, ad oggi, non riesco a smettere di pensare a quel "cosino rosa"...
...continua
Tanti ti dicono "ma era soltanto un feto di 26 settimane", per me era semplicemente mia figlia
il 28 gennaio 2019, Di mammenellarete
Portavo avanti un gravidanza gemellare. Erano due femminucce: fu bellissimo fino al 2 settembre, giorno della morfologica. Giorno che non dimenticherò mai. La ginecologa mise la sonda per l'ecografia e rimase in silenzio, i suoi occhi si riempiono di lacrime e lì ci fu il gelo. Fu il buio più totale. Pensai che era finito tutto. La piccolina in basso non c’era più. Provai tanto dolore. L'altra bimba venne al mondo prematura: una piccola guerriera di solo 2 chili con una grinta di una leonessa. Adesso ha due anni ed è di una vivacità e solarità uniche. Ma io ho un angelo in cielo e uno in terra. Tanti ti dicono "ma era soltanto un feto di 26 settimane": per me era semplicemente mia figlia!
...continua
Ho dovuto interrompere la mia gravidanza
il 14 dicembre 2017, Di mammenellarete
La mia bambina aveva difficoltà dal giorno in cui sono rimasta incinta, ma nessuno mi ha creduta. Le parole della genetista sono state solo che la bimba era grave, davvero grave. Le lacrime non finivano più. E poi la fine: interrompere la gravidanza.
...continua
Morte in utero. Ma la mia Gingy sarà sempre con me e con il suo papà
il 23 gennaio 2019, Di mammenellarete
Alla diciassettesima settimana i medici mi dissero che la mia bambina aveva una sindrome genetica rara. Io e mio marito decidemmo, ovviamente, di portare avanti la gravidanza. Io ero felice e aspettavo l'arrivo della piccola. Purtroppo, un giorno, durante un'ecografia, il dottore mi disse le tremende parole: "Non c'è battito". Ho partorito la mia Ginevra nel silenzio d'una stanza d'ospedale. Ora la bimba riposa nel cimitero della nostra città. Io e il papà la ameremo sempre.
...continua
"Non c'è battito": il mondo mi crollò addosso. Ma finalmente ora sono mamma
il 21 gennaio 2019, Di mammenellarete
Quando mi dissero che non c'era battito, mi crollò letteralmente il mondo addosso. Dopo quaranta giorni feci la visita ginecologica, per vedere se il mio corpo si fosse ripreso, e il ginecologo mi disse che era tutto okay. Ci confermò che avremmo potuto riprovare subito ad avere un bimbo.  Così facemmo e restai di nuovo incinta. Dopo nove mesi strinsi tra le mie braccia la mia ragione di vita.
...continua
1 2 3 4 5 6 7 8 9 > >>