Storie

SELEZIONA:
padrefiglio
Storia di un papà
Precario e lontano da mio figlio per lavoro: è dura non poter vivere tuo figlio giorno per giorno
Ho 34 anni e sono un giovane papà lontano dal suo bimbo per motivi di lavoro. Ho deciso di trasferirmi a Milano per assicurare alla mia famiglia un futuro migliore. Il piccolo è rimasto a Napoli, con la mia compagna. Sta quasi finendo ingegneria, le manca solo la tesi per laurearsi. Se va bene, vedo il mio piccolo una volta al mese e ho un contratto di lavoro che scade a dicembre. Riusciremo a riunire la nostra famiglia e soprattutto, dove? L’unica cosa che mi resta al momento è continuare ad affrontare la vita col sorriso qualsiasi cosa avvenga. Perché ... “Chi vuol essere lieto sia, del doman non c’è certezza”.