Home Storie Storie del parto

Una gravidanza e un parto da sogno

di mammenellarete - 30.12.2013 - Scrivici

ginevra.180x120
  Ciao a tutti sono Ginevra, ho 30 anni e vivo in Friuli. Sono visual merchandising presso un negozio spagnolo e nel 2012 dopo 5 anni di convivenza ho sposato un affascinate pilota di linea di Udine. Dopo il nostro magnifico matrimonio e trascorso una fantastica estate abbiamo deciso di coronare il nostro fantastico sogno, quello di avere un figlio tutto nostro! Dopo 11 anni di assunzione di pillola avevo il terrore che ciò potesse pretendere del tempo.. invece

fortunatamente a novembre ci siamo riusciti!

 

La scoperta è stata divertente, perché come normalmente accade è la donna a scoprirlo... nel mio caso, invece, è stato l'incontrario!! Ebbene sì, ansioso come me di avere un bimbo, una sera torno a casa dal lavoro e si fa trovare con un test di gravidanza in mano ed un bicchierino, mi manda in bagno a riempirlo e mi caccia letteralmente fuori dalla stanza... dopo 5 minuti, io convinta fosse negativo lo attendo sul divano... lui esce dal bagno con un viso spiazzato/incredulo/non ci sto capendo nulla... e mi dice: "E' uscito così."

 

Io vedo il risultato ed incredula anch'io rimango senza parole. Allora ecco che in fretta e furia vedo lo mio infilarsi giubbotto e scarpe ed uscire di casa: "Ma dove vai?" "Vado a prenderne un altro!!" rispondo.

 

E così ripetiamo la stessa operazione. Naturalmente anch'essa positiva..

 

Incomincio a saltare come una bimba, lo abbraccio, lo bacio e immediatamente chiamo i miei genitori ed i suoceri sotto ancora gli occhi increduli di mio marito, ancora non convinto e sicuro del risultato. Incredulità che il giorno dopo mi porta in ospedale per avere una maggiore certezza con il valore delle hcg... giustamente alto!!

 

Finalmente mio marito ora è convinto e sicuro e può gioire insieme a me!!

 

Sono tante le cose a cui pensare poi.. non si sa da dove partire!

 

Abbiamo incominciato con il nome... e dopo vari contrasti... Lorenzo se maschietto, Beatrice se femminuccia.

 

Sapere il sesso mi incuriosiva talmente tanto che all'inizio del secondo mese ho ordinato dagli Stati Uniti un tester per scoprirlo anticipatamente. Ed ha funzionato... maschietto!!!!

 

Alla dodicesima settimana poi ho anche acquistato un doppler con cui fino alla nascita ho potuto ascoltare il suo frenetico cuoricino ed i suoi buffi movimenti. E' molto facile da usare e tranquillizza la mamma nei momenti di dubbio!

 

La gravidanza è stata fantastica... se non fosse stato per l'ingombro del pancione, non mi sarei accorta di nulla: nessuna nausea, gonfiore o malessere. Poi sono aumentata di 10 kg, che naturalmente sono andati via tutti in cinque giorni!

 

Sono una donna dal carattere molto calmo, sobrio ed allegro ed il mio compagno idem, durante la gravidanza ho passeggiato moltissimo, specialmente in riva al mare, ascoltato tanta musica e mi sono divertita tantissimo nel creare la sua cameretta, che ha il tema dello spazio e a guardarla ora sembra proprio di esserci!

 

Ho seguito un corso di yoga assieme ad una mia collega, che però mi subito abbandonato per eccessiva noia dato il mio dinamismo e mi sono fatta invece contagiare dalla mania dello shopping. Malattia più che mania! Ci sono così tante belle cose per i neonati!

 

Giunta al nono mese, senza farmi mancare veramente nulla, se non anche quella di andare al mare in bicicletta, il pancione aveva raggiunto una grandezza ed un peso impressionante, camminare era diventato estenuante e faticosissimo ed il desiderio di incontrarlo era arrivato ai massimi livelli...

 

Finalmente il 29 luglio alle 2 di notte mi sveglio per recarmi al bagno (come era di consuetudine 5 volte!) e sento un piccolo rumore sordo e vedo le mie gambe ed il pavimento tutto bagnato.... si erano rotte le acque!!!

 

È arrivato! È arrivato il momento di incontrare il nostro bimbo! Mio marito durante il travaglio mi è stato tutto il tempo affianco, incoraggiandomi e stringendomi la mano, mi è stato di grande aiuto.

 

Ho partorito in piedi, l'ho trovata fantastica come posizione, soprattutto perché sopportavo meglio le contrazioni ed a mio avviso la forza di gravità aiuta!

 

Dopo 5 ore ed un punto di sutura, mi sono ritrovata tra le braccia Lorenzo, un fantastico bimbo moraccione di 3 chili e 350 grammi per 50 cm.

 

L'emozione è tanta, tant'è che mi sono commossa e ho pianto di gioia, non riesco nemmeno a descrivere le emozioni che mi hanno travolto in quel momento: felicità infinita...

 

Tornati a casa dall'ospedale, Lorenzo si rivelato subito un super bimbo buonissimo! Da subito lo abbiamo portiamo sempre in giro, ovunque, dai matrimoni, agli aperitivi a comunque luoghi con confusione, abituandolo al rumore ed ora vi posso dire che passare l'aspiravolvere mentre dorme è diventata routine perché Lorenzo nemmeno se ne accorge!!

 

Grande dormiglione, chiacchierone e simpaticone, ride a chiunque, non piange mai e ama da morire stare a mollo nella vasca; insomma gli si può far di tutto!

 

La vita con un bimbo mi è cambiata, naturalmente, ora morirei senza di lui, ma la sua quietezza permette a me ed al padre di andare ovunque facendo sempre bella figura. Riesco ad essere molto indipendente grazie anche al fatto che non ho mai allattato, quindi mio figlio lo prendo in braccio solo ogni 4 ore per dargli il biberon o quando abbiamo voglia di giocare e la notte dorme 10 ore o più...

 

Per chi non è fortunata come me, fatevi aiutare, il papà specialmente ne risente, coinvolgetelo, fategli cambiare i pannolini o dare il biberon... sicuramente non farà mai bene le cose come le fareste voi, ma così almeno non si sente messo in disparte, e quando il bimbo dorme, concedetevi qualche ora di relax con lui! Io faccio così e mio marito è felicissimo!

 

Leggete poco i forum su internet, ascoltate molto l'istinto di mamma, se qualcosa non vi convince, non tralasciate, insistite e approfondite, quel fagottino tra le vostre braccia dipende solo ed esclusivamente da voi!

 

In bocca a lupo a tutte.

 

Ginevra e Lorenzo

 

(storia arrivate per email a redazione@nostrofiglio.it)

 

Ti potrebbe interessare:

 

 

redazione@nostrofiglio.it

 

Le vostre storie del forum di nostrofiglio.it

 

Anche tu aspetti un bambino? Ti potrebbero interessare gli articoli sulla Gravidanza di nostrofiglio.it

 

articoli correlati