Home Storie Storie del parto

Una Doula per una mamma

di mammenellarete - 04.05.2012 - Scrivici

doula-400.180x120
La parola doula viene dal greco antico, significa "donna che serve" ed è usata in riferimento ad una professionista che fornisce appunto un continuo supporto emotivo alla madre (e alle famiglie) prima durante e dopo il parto. In Italia, diversamente da quanto accade in nord Europa, Australia e Americhe, la doula è poco conosciuta e non è ancora entrata a far parte dell’immaginario collettivo circa la maternità. Tuttavia negli ultimi anni, forte delle esperienze a livello internazionale, la doula sta prendendo sempre più piede anche da noi.

Ti potrebbero interessare anche...

La doula si rivolge alla futura mamma, poco importa se incinta del primo, del secondo o del terzo figlio, per offrirle la possibilità di arrivare al parto in piena serenità e consapevolezza e di accompagnarla, se lo desidera, durante il travaglio e il parto. Per le neomamme, invece, è un sicuro sostegno al puerperio e all’allattamento.

Gli ultimi studi dimostrano che con una doula a fianco si riducono considerevolmente i tempi del travaglio, il ricorso all’anestesia epidurale, taglio cesareo e forcipe. Recenti studi, pubblicati qualche anno fa su American Journal of Obstetrics and Gynecology, dimostrano chiaramente i benefici della presenza di una doula durante il travaglio e il parto.

Sabato 5 maggio alla Casa internazionale della donna di Roma, dalle 10 alle 13, sarà possibile scoprire nel dettaglio cos'è una doula.

Per info: http://www.mammadoula.it/

Ti potrebbero interessare anche...

articoli correlati