Home Storie Storie del parto

La mia bambina è arrivata in piena pandemia, esattamente 5 anni dopo la nascita del fratellino

di mammenellarete - 15.07.2020 - Scrivici

mamma-e-bambina
Fonte: Shutterstock
Mia figlia è nata il 23 aprile 2020, in piena pandemia, esattamente cinque anni dopo il fratellino. Lui ha sempre detto che la sorella sarebbe nata il giorno del suo compleanno ed aveva proprio ragione.
Sono Elena e anche io, come tante altre mamme, ho partorito in piena pandemia. Tutto ciò che ho immaginato dal momento in cui ho scoperto di essere incinta è andato esattamente come non mai avrei pensato che andasse.
 
Fino al 21 febbraio pensavo continuamente a quando sarebbe nata la mia piccola e al fatto che il suo fratellino e il papà sarebbero venuti a trovarci, che emozione sarebbe stata! Ma purtroppo questo maledetto virus ci ha impedito di vivere certi momenti per noi importanti. Avevo la Dpp il 26 aprile e ho passato 9 mesi a sperare che la mia piccola non nascesse il 23, giorno del quinto compleanno del mio primo bambino. 
 
Sapendo che certe cose non si possono programmare, ho sempre ipotizzato che se fosse nata quel giorno avremmo festeggiato tutti e quattro insieme in ospedale. Ovviamente con l'emergenza che c'era in atto ho dovuto mettere da parte questa idea. Il 21 aprile, a causa della pressione alta, mi ricoverano in ospedale e già lì ho un momento di crisi.

Il mio parto durante la pandemia

Io e il mio bimbo restiamo lontani senza vederci per alcuni giorni, da lì a poco sarà il suo compleanno e io, al solo pensiero di non poterlo abbracciare, coccolare e festeggiare, piango. Il giorno dopo mi dicono che appena arriverà il risultato del tampone del Covid-19 (fatto di prassi), mi indurranno il parto!
 
Penso che almeno non sono ricoverata per nulla, ma che da lì a poco stringerò la mia piccola tra le braccia. Destino vuole che il 23 aprile alle 13 mi inducano il parto. Così, sotto monitoraggio e in videochiamata con il mio bimbo che spegne la sua quinta candelina, iniziano i dolorini.
 
Nella mia testa penso: "A questo punto spero che nasca oggi, così ho un buon motivo per non poter essere a casa con lui". Che dire... in un attimo entro in travaglio, mio marito mi raggiunge e alle 16.24 del 23 aprile nasce la nostra bambina! Esattamente 5 anni dopo il fratellino. Lui ha sempre detto che sarebbe nata il giorno del suo compleanno ed aveva proprio ragione. 
 
 
di Elena 
 
Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it

TI POTREBBE INTERESSARE

articoli correlati