Home Storie Storie del parto

Cesareo d'emergenza al sesto mese di gravidanza. Insieme ce l'abbiamo fatta

di mammenellarete - 17.08.2022 - Scrivici

bebe-prematuro
Fonte: Shutterstock
Mia figlia è nata dopo un cesareo d'emergenza al sesto mese di gravidanza. Ha avuto alcuni problemi, ma sono molto fiera per come è cresciuta e come è stata sempre supportata. A settembre incominciamo la prima superiore e siamo contenti di partire con una nuova avventura.

Nel 2007 resto incinta nonostante un intervento allo stomaco. Dopo un consulto con l'équipe mi dicono che posso proseguire tranquillamente una gravidanza, quindi comincio il mio percorso seguendo tutti gli esami in base alla mia età, 36 anni.

Mi consigliano l'amniocentesi e da lì risulta che è tutto apposto, poi faccio un esame e purtroppo risulta un sospetto di spina bifida, ma anche qui alla fine tutto normale, solo i valori nel sangue sono sempre un po' sballati.

Andiamo in vacanza a Marina di Carrara, ma purtroppo, senza nessun preavviso, la notte verso fine agosto mi si distacca il sacco. Mi vogliono portare a Genova, ma, essendo seguita a Parma, scegliamo di tornare all'ospedale di Parma. Qui mi mettono a letto sperando di rimanere ferma più possibile. Ci sono riuscita per una sola settimana, poi devono fare un cesareo urgente per salvare o me o il feto.

Alla bellezza del sesto mese preciso nasce Vanessa, di 780 grammi, con la mano tiene il respiratore che è più grande di lei. Portata in neonatologia la vedo dopo due giorni. Per due mesi consecutivi ogni giorno è "Oggi andata bene, domani si vedrà".

Cesareo d'emergenza al sesto mese di gravidanza. Insieme ce l'abbiamo fatta

Ha solo una crisi respiratoria recuperata da un medico presente, poi, raggiunto un peso adeguato, la dimettono. Adeguati tutti i test proposti dai medici e seguita sempre da logopedista e psicoterapeuta, ad oggi è una ragazza con nessun problema fisico e nessun problema di salute.

L'unico difetto che è stato riscontrato è un leggero ritardo nell'apprendimento, ma fortunatamente siamo andati dritti dal professore d'appoggio. Sono molto fiera per come è cresciuta e come è stata sempre supportata, a settembre incominciamo la prima superiore e siamo contenti di partire con una nuova avventura.

di una mamma 

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.

it

 

TI POTREBBE INTERESSARE