parto naturale

La storia del mio secondo parto: "è stato il mio primo figlio a chiedere al suo fratellino di venire al mondo al più presto"

Di mammenellarete
XT2-1358689-400x266
16 Dicembre 2014
Scrivo per raccontarvi l'arrivo del mio secondo ometto, Kevin, venuto al mondo con un parto velocissimo, quasi su richiesta del fratellino Cristian. Il mio primo figlio, qualche ora prima, aveva dolcemente chiesto a Kevin, ancora nel mio pancione, di arrivare al più presto. Sono felicissima di essere madre di due splendidi maschietti.
Facebook Twitter More


Nel 2006 rimasi incinta del mio primo cucciolo Cristian. Fu una gravidanza da incubo, trascorsa a letto per minacce di parto. Ma il momento della nascita del piccolo fu stupenda, talmente tanto che a distanza di tutti questi anni il ricordo mi emoziona ancora.

A Natale del 2013 scoprii di essere, finalmente, di nuovo incinta! Subito provai una grande gioia, poi un po' di timore per paura di ripetere l'esperienza negativa della prima gravidanza.

Invece la mia seconda "dolce attesa" fu bellissima. Tre giorni prima del parto ero addirittura a giocare a tennis con mio figlio e mio marito. La scadenza era prevista per il 22 agosto 2014. Ma evidentemente a Kevin quel giorno non piaceva.

Infatti alla quarantunesima settimana mi recai in ospedale per fare la visita di controllo. Qui mi dissero che il piccolo stava bene, ma che non aveva ancora molta voglia di nascere. Perciò mi rimandarono a casa, programmando una visita due giorni dopo.

Mio figlio Cristian appoggiò le sue labbra sull'ombelico e disse sottovoce: "Kevin cosa aspetti a nascere? E' da 9 mesi che ti aspetto e prima della gravidanza non sai da quanto è che ti chiedevo a mamma e papà! Oggi è il 29, è un bel numero, anch'io sono nato il 29. Non ce la faccio più ad aspettarti!".

Sarà stata la frase di Cristian o il destino, ma quella sera, alle 18:30, iniziò improvvisamente il travaglio! Le contrazioni cominciarono ad essere da subito forti e regolari, anche troppo. Ogni 7-10 minuti.

Alle 10 andai in ospedale, ma, parcheggiata la macchina, mi accorsi che riuscivo a malapena a camminare. Aiutata da mio marito, arrivai in reparto, dove l'ostetrica ci accolse ed eseguì subito il tracciato.

Dopo solo tre contrazioni ruppi le acque. Arrivarono le ostetriche con la sedia a rotelle e mi portarono di corsa in sala parto. Dopo cinque spinte alle 23:01 nacque il piccolo Kevin! Che gioia e che emozione!

Da quel momento iniziò l'ora più bella della mia vita: ero finalmente con il mio cucciolo. Anche per questo parto non ebbi punti ed ero felicissima. Dopo un'ora andammo al nido, dove lavammo il piccolo, lo vestimmo e registrammo.

Perché era accaduto tutto così in fretta che l'unica cosa che l'ostetrica conosceva era il mio nome. Sinceramente, questo parto così veloce mi aveva spaventato un po'.

Ma il ricordo che ho adesso, a distanza di tre mesi, è fermo su quella magica ora in cui eravamo a contatto, l'uno accanto all'altra, e ci stavamo conoscendo. Io e lui ancora uniti dal cordone. Ricordo anche le coccole, i sorrisi e gli sguardi degli altri. Momenti indimenticabili.

Il giorno dopo il mio Cristian venne a conoscere il fratellino e, quando lo vide gli diede un bacino, e gli disse: "ciao, mio fagottino, grazie per essere nato il 29, proprio come me!"

Mentre diceva queste parole, le lacrime scorrevano sul suo viso. In quel momento il mio cuore batteva fortissimo per l'emozione di vedere la dolcezza dei miei due bimbi. In quel momento constatai anche la loro incredibile somiglianza fisica.

Essere mamma è la cosa più bella del mondo e io sono fortunata: ho due splendidi maschietti.

di mamma Federica


(storia arrivata sulla nostra pagina Facebook, editata dalla redazione)

Ti potrebbe interessare: 


Nicola è venuto al mondo in meno di 3 ore
Il mio parto veloce
Il mio parto veloce più bello del mondo

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it oppure scrivila direttamente nella sezione Le vostre storie del forum di nostrofiglio.it!


Anche tu aspetti un bambino? Ti potrebbero interessare gli articoli sulla Gravidanza di nostrofiglio.it


Guarda anche il video: Il parto

LE ULTIME STORIE