parto naturale

Il mio parto indolore: "mio figlio è nato dopo quattro spinte"

Di mammenellarete
FNL-11367-1
26 Gennaio 2015
Sono una giovane madre e vorrei condividere con voi l'esperienza più bella ed emozionante che ogni donna può vivere: il parto. Ho dato alla luce mio figlio dopo quattro spinte, dopo aver provato un dolore sopportabile. Prima del parto, ero molto tesa e preoccupata per il dolore che avrei provato.
Facebook Twitter Google Plus More

Negli ultimi mesi di gravidanza, come accade a tutte le donne, cercavo di immaginare il mio parto. Ero emozionata, ma allo stesso tempo avevo anche tanta paura. Chiedevo ad altre mamme se era davvero così doloroso. La risposta era sempre la stessa: "sì, è molto doloroso". Questo aumentava esponenzialmente la mia paura.

Arrivò il giorno fatidico, totalmente inaspettato dato che mi ero recata in clinica per un semplice controllo. Ero alla trentottesima settimana e mio figlio era podalico. Arrivai in clinica verso le 8.00, perché da oltre un mese avevo un forte attacco di orticaria e nulla sembrava darmi sollievo.

Il mio ginecologo decise di ricoverarmi per cercare di alleviare un po' quei sintomi fastidiosi. Mi fecero un'ecografia, dalla quale venne fuori che il mio piccolo si era messo in posizione cefalica. Nel frattempo mi fecero tracciati per controllare che il mio bambino stesse bene.

Verso le 19.00 il mio ginecologo decise di visitarmi. Durante la visita mi accorsi che aveva assunto un'espressione di stupore. In seguito mi chiese se avvertivo contrazioni. Io dissi di no e a quel punto mi comunicò che ero già dilatata di circa 4 centimetri. Ero in pieno travaglio.

Ero scioccata. Chiesi come era possibile che fosse accaduto tutto ciò.Tutti mi avevano detto che avrei sentito dolore, ma in ogni caso non volevo illudermi. I dottori mi ruppero il sacco e mi trasferirono in sala travaglio. Verso le 20.15 mi indussero con ossitocina il parto, ma, nonostante l'induzione, continuavo a non sentire dolore.

Iniziai ad avvertire i tipici dolori del ciclo, ma era tutto molto sopportabile. Alle 21.45 mi visitarono di nuovo ed ero completamente dilatata. Incredula, mi recai in sala parto. Mio figlio nacque dopo quattro spinte alle 22.08.

Dovetti subire un'episiotomia. Ma questa fu l'unica pecca del mio meraviglioso parto. So che ogni parto è diverso, anche se si stretta della stessa donna. Ora mi chiedo, ci sono altre donne così fortunate come me? Sarò fortunata anche se avrò un secondo parto?

di mamma Nicole

(messaggio arrivato tramite la nostra pagina Facebook)

Ti potrebbe interessare:

Volevo un parto naturale e invece ho partorito con un cesareo
Parto naturale in una situazione surreale!
Parto naturale lampo

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it oppure scrivila direttamente nella sezione Le vostre storie del forum di nostrofiglio.it!

Anche tu aspetti un bambino? Ti potrebbero interessare gli articoli sulla Gravidanza di nostrofiglio.it

LE ULTIME STORIE