Home Storie Storie del parto

Parto cesareo a 26 settimane. Sophia oggi è un vulcano

di mammenellarete - 18.11.2016 - Scrivici

neonata.600
Feci un cesareo d'urgenza. Ero alla 26esima settimana. Quando la bimba nacque, non emise nessun vagito, nessun pianto. La neonatologa cercava di intubarla, ma Sophia non respirava. La portarono in terapia intensiva: fu un incubo durato 110 giorni, con bassi e alti. Ci furono gioie, dolori, ansie e paure fino a quando non la dimisero. Esattamente l'11 ottobre 2014, proprio quel giorno, "tu sei rinata e io insieme a te". Sophia, 26 mesi, è un vulcano di bambina.

Mia figlia Sophia è nata alla 26esima settimana di gestazione. La mia gravidanza andò bene. Noi stavamo bene e tutto era nella norma ad ogni controllo dalla ginecologa. Finché accadde che la notte del due luglio del 2014 trovai, mentre mi pulivo, del sangue.

Spaventati chiamammo la ginecologa, che ci consigliò di andare all'ospedale. Lì mi ricoverarono di urgenza dicendomi che sarei dovuta restare fino alla 35esima settimana, ma così non fu.

Il giorno dopo iniziò l'incubo: verso le dieci di sera sospesero il farmaco che avrebbe dovuto fermare le contrazioni e io entrai in sala parto per un tracciato.

I ginecologi mi misero dinanzi ad una scelta: o partorire o rischiare che la bimba morisse. Immaginate la mia espressione. Ero sola senza mia mamma e senza il mio compagno e dovevo prendere una decisione. Alla mia domanda: "Sopravviverà? O è troppo piccola"?, loro mi tranquillizzarono dicendomi che la fortuna era proprio il fatto che era una femminuccia.

Facemmo un cesareo d'urgenza: quando la bimba nacque, non emise nessun vagito, nessun pianto. La neonatologa cercava di intubarla, ma Sophia non respirava. La portarono in terapia intensiva: fu un incubo durato 110 giorni, con bassi e alti.

Ci furono gioie, dolori, ansie e paure fino a quando non la dimisero. Esattamente l'11 ottobre 2014, proprio quel giorno, "tu sei rinata e io insieme a te". Sophia, 26 mesi, un vulcano di bambina.

di Simo

(messaggio arrivato alla pagina Facebook di Nostrofiglio)

Ti potrebbe interessare:

Volevo un parto naturale e invece ho partorito con un cesareo

Parto con taglio cesareo, vi racconto la mia esperienza

Parto cesareo, mi sono arresa

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it

Aggiornato il 19.07.2017

TI POTREBBE INTERESSARE

articoli correlati