Home Storie Storie del parto

Nascere al settimo mese di gravidanza negli anni Ottanta

di mammenellarete - 20.11.2017 - Scrivici

neonatoprematuro1.600
Sono nata al settimo mese di gravidanza, nel 1980. E' stata lunga, ma dopo quattro mesi in ospedale mi mandarono a casa. Lì incomincio la mia vita normale. Raggiungo tutti gli obiettivi normalmente e ora, 37 anni dopo, sono mamma di una splendida 11enne nata a termine

Tutto incominciò la mattina del 26 settembre 1980.

Mio fratello di 9 anni stava facendo colazione. Mia mamma era lì sola con lui. Era incinta da sette mesi di me. Data presunta del parto: metà novembre.

Cominciò a sentire un qualche doloretto. . . e chiamò l' ostetrica.

Lei corse, visitò mia mamma e già intravide la mia pelata testa. . . e lì il caos. . . corsa all'ospedale mentre mio fratello chiamava nostro padre al lavoro e la nonna per stare con lui.

E io nacqui alle 8:40. 980 grammi e una piccolezza incredibile. . . non piansi neanche e mi rianimarono perché bevvi talmente tanto liquido. . .

Mi battezzarono subito. . . perché non credevano a una positiva riuscita.

Corsa in ambulanza al San Matteo a Pavia. . . e lì mi ribattezzarono. . . Sofia Giovanna. . . perché mia mamma pregando papa Giovanni aveva fatto il voto dandomi il suo nome. . .

Al secondo giorno mi fecero una trasfusione totale di sangue (grazie a chi, col suo altruismo, ha permesso a me di vivere).

Mesi di terapia intensiva neonatale, dove ne ho passate tante. . . anche una bronchite e un'infezione urinaria. Mi alimentavano dall'ombelico per paura che il mio stomaco non fosse formato bene.

E finalmente a gennaio avevo raggiunto i 3 chili e mezzo e mi mandarono a casa. Lì incomincio la mia vita normale. Raggiungo tutti gli obiettivi normalmente e ora, 37 anni dopo, sono mamma di una splendida 11enne nata a termine, facendogli anche da padre. Ed è quasi più alta di me.

Non mollate mai genitori. . . i vostri figli sono dei guerrieri. . .

Sofia Giovanna, mamma di Irene

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it

TI POTREBBE INTERESSARE