Home Storie Storie del parto

La depressione post partum: ciò che c’è da sapere

di mammenellarete - 16.02.2009 - Scrivici

depressione-post-partum_big.180x120
La depressione post partum colpisce il 10-15% delle donne, si manifesta a qualche giorno dal parto, quando nella mamma si  si diffonde una certa tristezza generale tanto che può sfociare in  pianto o in un senso di inadeguatezza nel prendere decisioni e responsabilità nei confronti del figlio. La depressione post partum non va identificata con il baby blues che può comparire a distanza di una settimana dal parto e perdurare fino a tre settimane. I sintomi sono ansia, tristezza, sbalzi d’umore, mancanza di concentrazione. Generalmente, questo fenomeno è temporaneo e scompare nel giro di pochi giorni. E’ da ritenersi una situazione del tutto normale: si è andati incontro ad un cambiamento, sia fisico (riassetto ormonale) che psicologico. La depressione post partum, rispetto al baby blue è ben più intensa e può essere la causa di disagi familiari e il motivo principale dell’instaurarsi di una cattiva relazione tra madre e figlio. La depressione post partum può durare anche un anno e se non curata può causare delle situazioni del tutto preoccupanti e gravi.

I sintomi>>

 

Ti potrebbero interessare anche...

 

 

mamma

 

depressione diffusa

 

bambino

 

bambino

 

madre

 

Le cause e le cure>>

 

Le cause

 

I fattori di rischio che potrebbero incidere sulla comparsa di questo fenomeno sono gli sbalzi ormonali, la presenza di stati di ansia già durante il periodo della gravidanza, eventi traumatici nell’ultimo anno, difficoltà sociali e conflitti coniugali. Spesso, la depressione post partum compare nelle ragazze madri che risultano deboli dal punto di vista emotivo.

 

Le cure

 

Questa patologia, non va presa sottogamba e curata, innanzitutto, con la psicoterapia. In alcuni casi si può curare con terapia farmacologica.

 

I suggerimenti>>

 

I suggerimenti

 

Confrontarsi con altre donne può essere un aiuto fondamentale. Chiacchierare e sfogarsi con un’amica aiuta a distrarvi e, pian piano, a riprendere un ritmo psicologico normale che favorisca anche il rapporto con il vostro partner ed il bambino stesso.

 

Prendersi anche del tempo per voi stesse senza essere troppo ossessionate dalla nuova situazione (l’arrivo del bambino) vi stimolerà a vivere meglio questo cambiamento.

 

Commentate l'esperienza di questa donna guardando il video della community.

 

Racconta la tua storia di depressione post partum sul nostro forum "E' nato"!

 

Foto: AveLardo

 

Ti potrebbero interessare anche...

 

 

articoli correlati