Home Storie Storie del parto

Il peso forma dopo il parto:come ritrovarlo?

di mammenellarete - 23.02.2009 - Scrivici

peso_forma_big.180x120
L’ossessione che “perseguita” una donna dopo il parto è quella di riprendere a tutti i costi il proprio peso forma, perduto in questi mesi di continuo carico di grasso ed energie. Durante la gravidanza tutto sembra concesso: le stuzzicherie perché si hanno le voglie, lo strafare (rispetto alla norma) a tavola, ed ogni relax fisico. E dopo il parto? I chili superflui sono un dramma. Si tenta con le diete fai da te, con le drastiche rinunce, ma questi metodi devono essere del tutto evitati perché il corpo, dopo il parto, deve naturalmente riprendere il suo andamento standard ed il metabolismo regolare che aveva prima della gravidanza.


Cosa bisogna sapere

 

Innanzitutto, una donna, dopo il parto, è soggetta ad una calo naturale di circa 5 chili, per la perdita di liquidi e materiale che tratteneva durante la gestazione. È alleggerita dal peso del bambino che, in media, è di circa 3,5 kg, dal peso della placenta (circa 650g) e dal liquido amniotico (circa 800g). Sono ovviamente numeri variabili: dipende dalla donna e dal bambino, in effetti può accadere che si partoriscano bambini con un peso superiore alla media.
L’utero di una donna in gravidanza arriva a pesare circa un chilo. Dopo il parto torna alle sue dimensioni normali (normalmente ha le misure di una pera e pesa tra i 50 e i 60 g, durante la gravidanza assume le dimensioni di un cocomero!).
Inoltre, la mamma riesce a perdere una grande quantità di liquidi trattenuti in questi nove mesi. Sarà soggetta a perdite ematiche e di urine: questi erano concentrati nei tessuti.

 

Alcuni chiletti in più rimangono perché servono per allattare il bambino; in effetti, una donna che allatta al seno riesce a perdere più chili rispetto ad una donna che allatta con il biberon. Nel primo caso, nel primo anno di vita del bambino, una donna perde circa 4,5 kg, rispetto ai 2 chili scarsi che potrebbe perdere se l’allattamento è quello al biberon.
Questa differenza esiste perché l’allattamento al seno permette una maggiore perdita di peso, in quanto produrre latte comporta un notevole consumo di grassi.

 

Come comportarsi allora se una donna si sente la pelle non più tonica e vuole perdere solo qualche chiletto per tornare ad essere com’era prima della gravidanza?

 

Sono abolite le diete fai da te

 

gravidanza

 

L’attività fisica è sempre il consiglio giusto per ritrovare l’elasticità e la tonicità fisica in modo graduale e senza drastici stravolgimenti per il vostro corpo, che ancora deve ripristinare le funzioni regolari di una volta.

 

Lo stretching è indicato per recuperare la giusta postura, che ha subito cambiamenti per bilanciare il proprio corpo in funzione del pancione.
Questo tipo di esercizio serve a rinforzare soprattutto addominali e lombari e a riattivare la muscolatura, che durante le gravidanza si è un po’ impigrita.

 


Lasciate i vostri commenti al video del nostro esperto!

 

Com'è avete recuparato il peso forma dopo il parto? Raccontatelo alle altre mamme nel nostro forum "E' nato"!

 

articoli correlati