Home Storie Storie del parto

Il mio parto: pensavo sarebbe stato più doloroso

di mammenellarete - 29.08.2014 - Scrivici

parot.180x120
Scrivo per condividere con voi la bellissima esperienza del mio parto. Tutto iniziò una notte. Era domenica. Verso le due si ruppero le acque e sentivo che a breve avrei avuto il piccolo. Dopo una doccia veloce, andai in ospedale. Dopo il monitoraggio e una visita mi portarono in sala travaglio, consigliandomi di fare un'altra doccia calda.

Una volta uscita dalla doccia, verso le cinque del mattino, ebbi dei dolori molto forti. Mi mandarono allora in sala parto e dopo un monitoraggio si accorsero che le contrazioni non erano regolari.

 

Dopo un po' iniziai a sentire l'urgenza di spingere! Quando l'ostetrica mi visitò, ero già pronta per le spinte. Lei quasi non ci credeva, perché non avevo le contrazioni. E anche io ero incredula!

 

Alle 6:30, dopo qualche spinta, nacque il mio piccolino!

 

Per me è stato un momento splendido, i dolori del parto non sono stati così forti come credevo e non ho neanche sentito tanto le contrazioni.

 

Appena ho preso il piccolo in braccio, ho pensato che da quel momento in poi sarebbe stato sempre accanto a me.
Lo amo come non ho mai amato nessuno.

 

di mamma

 

Ti potrebbero interessare anche:

 

Il mio bellissimo parto in acqua
Il mio parto: un'esperienza dolorosa, ma intensa e indimenticabile
La prima ecografia, che emozione!

 

Vuoi conoscere altri genitori? Iscriviti subito alla community

 

articoli correlati