Home Storie Storie del parto

Il mio parto: "lo rifarei altre mille volte!"

di mammenellarete - 05.06.2014 - Scrivici

giovanemamma_neonato-261x300.180x120
Salve, sono una mamma di 29 anni. Ho un figlio di 18 mesi e il mio parto e' stato bellissimo. Alla fine dei nove mesi, stabiliscono il termine il 31 ottobre. Ma i giorni passano e il bimbo non vuol nascere, perciò mi mettono due ovuli per provocarlo. I veri dolori iniziano intorno alle 18.00 e sono dilatata già di due centimetri.

Mio marito non c'è: è andato a casa a farsi la doccia perché le levatrici gli hanno detto che ci vorrà tutta la notte. Com me però c'è mia mamma per fortuna. I dolori aumentano sempre di più, perciò chiedo l'epidurale.

 

Mi trasferiscono in sala parto e nel frattempo arriva mio marito (alle ore 19. 00). Mi fanno l'epidurale, che fa subito effetto, la levatrice mi visita ed esclama: caspita sei dilatata già di 9 cm! Io sono sorpresa, non sapendo proprio nulla sulla dilatazione… So solo che dopo mezz'ora mi viene da spingere, ma purtroppo non riesco, e visto che il battito del mio bimbo scende spesso, mi aiutano con la ventosa.

 

Quando finalmente mio figlio nasce, ha due giri di cordone intorno al collo ed è viola. Io inizio a piangere e a preoccuparmi perché non lo sento piangere, ma dopo qualche minuto di paura. . . sento il pianto più bello del mondo!!!

 

Un'esperienza unica da vivere: la rifarei altre mille volte!

 

di mamma Giuseppina

 

(redazione@nostrofiglio. it)

 

Articoli correlati:

 

 

Ti potrebbe interessare:

 

 

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio. it oppure scrivila direttamente nella sezione Le vostre storie del forum di nostrofiglio. it!

 

Anche tu aspetti un bambino? Ti potrebbero interessare gli articoli sulla Gravidanza di nostrofiglio. it

 

TI POTREBBE INTERESSARE