Home Storie Storie del parto

Il mio parto: l'esperienza più bella della mia vita

di mammenellarete - 21.11.2013 - Scrivici

parto-indotto.180x120
Esattamente 4 mesi fa a quest'ora mi stavano stimolando il parto... ma niente, lei non ne voleva proprio sapere di nascere. Forse perché era ancora troppo presto, ero appena entrata alla 38 settimana. Ma il ginecologo dall'ecografia aveva riscontrato poco liquido amniotico e da lì la decisione di stimolare il parto... Mi ricoverano e io emozionata e impaurita non vedevo

l'ora che arrivasse il momento in cui avrei visto mia figlia per la prima volta...ma niente!

 

Ci vollero tre stimolazioni di gel per far partire il travaglio.

 

Esattamente dopo un giorno e mezzo di finte contrazioni iniziarono quelle vere, dolorose e costanti.

 

Ero di 4 cm e decisero di portarmi in sala parto... erano le 15,30 del 22 luglio 2013...

 

Chiesi immediatamente l'epidurale che mi diede il tempo di riposare un po' e recuperare le forze, anche se purtroppo per me, mi provoco una reazione allergica e in meno di dieci minuti mi ritrovai completamente rossa e piena di prurito...

 

Ci vollero altre 4 ore, parto praticamente fermo, cortisone a gogo per fermare la reazione allergica...

 

Arrivarono le 10 di sera e l'ostetrica mi disse che mi avrebbero aiutato con la flebo altrimenti non avrei mai partorito da sola...

 

Mi misero la flebo alle 22.25 e nel giro di 15 minuti iniziarono le contrazioni forti, fortissime.

 

Ricordo che mi misi in piedi perché non riuscivo a stare sdraiata, avevo il bisogno di andare in bagno, ma l'ostetrica mi disse di non andare perché stavo facendo passi da gigante.

 

I dolori erano insopportabili, non avevo più il controllo del mio corpo. Avevo solo la necessità di spingere, ma aspettai finché l'ostetrica non mi disse che potevo farlo...

 

Allora spinsi con tutta la forza che avevo... sentivo le voci concitate. (LEGGI ANCHE: PARTO INDOTTO CON GEL, QUASI INDOLORE)

 

Stava per nascere, ne bastava solo una... un'altra ancora è sarebbe nata...

 

E così fu. Spinsi di nuovo e la sentii uscire. La sensazione più bella del mondo... e quando me la misero sul petto trovai la pace, quel senso di pace e felicità non lo dimenticherò mai. Mi commuovo ancora quando ci penso.

 

Giorgia è nata alle 23,59 del 22 luglio 2013 e sì, il parto è stata l'esperienza più bella della mia vita!

 

di Alessandra

 

(storia arrivata per email a redazione@nostrofiglio.it)

 

Ti potrebbe interessare:

 

 

redazione@nostrofiglio.it

 

Le vostre storie del forum di nostrofiglio.it

 

articoli correlati