Home Storie Storie del parto

Hellp severa: la mia testimonianza a lieto fine

di mammenellarete - 30.11.2020 - Scrivici

parto-indotto
Fonte: Shutterstock
Alla 35esima settimana ho avuto un improvviso aumento pressorio con edemi diffusi. Ho avuto una severa emorragia post partum. La bambina fortunatamente è sempre stata bene, nonostante il basso peso. Ora ha otto anni ed è un gioiellino.
Mi chiamo Rossella e vi racconto la mia esperienza. Per fortuna con lieto fine. 
 
Mi trovavo alla 35esima settimana di una gravidanza perfetta, a parte il fatto del notevole aumento di peso. In 8 mesi avevo preso 20 kg.
 
Alla 35esima settimana ho avuto un improvviso aumento pressorio con edemi diffusi. Dopo essere stata ricoverata in reparto, hanno deciso di farmi un taglio cesareo. Fin qua tutto bene, peccato che in seguito al cesareo e alla perdita di 4.5 litri di sangue, sono stata rioperata, mi hanno messo il Bakri e mi hanno fatto 9 trasfusioni fra plasma e sangue. Ero a rischio di isterectomia se non avessero bloccato l'emorragia.
 

La diagnosi: sindrome Hellp severa con emmorragia grave post partum

La bambina fortunatamente è sempre stata bene, nonostante il basso peso. Ora ha otto anni ed è un gioiellino. In sostanza mi hanno diagnosticato: sindrome Hellp severa con emorragia grave post partum. 
 
Spero di essere utile a tutte coloro che stanno vivendo questo brutto momento. In bocca al lupo-
 
Mamma Rossella
 
(Vuoi scriverci anche tu la tua storia e vederla pubblicata? Mandala a redazione@nostrofiglio.it)

Crea la tua lista nascita

lasciandoti ispirare dalle nostre proposte o compila la tua lista fai da te

crea adesso

TI POTREBBE INTERESSARE