Home Storie Storie del parto

Gravidanza difficile e cesareo d'urgenza, ma alla fine tutto è andato bene

di mammenellarete - 23.07.2014 - Scrivici

pancione.180x120
Salve a tutte, mi chiamo Mariangela, ho 24 anni e ho un bambino meraviglioso di 21 mesi! La mia esperienza del parto? Diciamo che non è stata tra le migliori. Vi racconto come è andata. Vivo una gravidanza sofferta a causa del diabete gestazionale, durante la quale effettuo praticamente nove mesi di controlli extra e di analisi su analisi. Alla trentottesima settimana si scopre che il mio bambino è podalico, ma decidono di farmi arrivare al termine della gravidanza, anche se con il diabete gestazionale non si dovrebbe.

Il 17 settembre 2012 è giornata di festa cittadina, ed io ho dei leggeri dolori per tutto il giorno. Comunque non è niente di serio. Arriva mezzanotte e i dolori diventano insopportabili. Corro in ospedale e, dopo le normali visite, decidono per un cesareo d'urgenza, perché il bambino è podalico.

 

Durante le preparazione del parto, i medici non fanno altro che litigare tra loro, mentre io sono stesa sul lettino ad aspettare.

 

Iniziano a operarmi, mancano degli strumenti. Alcuni medici iniziano ad urlare contro le infermiere. Io mi sento svenire, in quel momento l'unico che pensa a me è l'anestesista.

 

Dopo la fine dell'operazione, mi lasciano in sala travaglio per 5 ore perche non ci sono in ospedale posti liberi!

 

Fortunatamente, tutto è andato per il meglio. Io e il mio bambino stiamo bene e sto già pensando al secondo figlio.

 

di mamma Mariangela

 

(storia arrivata all'email redazione@nostrofiglio.it)

 

Storia del mio parto cesareo: ho vissuto emozioni incredibili
Parto cesareo: avrei potuto evitarlo se ci fossero state più ostetriche
Parto cesareo a 36 settimane: "niente è impossibile"

 

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it oppure scrivila direttamente nella sezione Le vostre storie del forum di nostrofiglio.it

 

articoli correlati