Home Storie Storie del parto

Giulia Cavallo racconta il suo secondo parto - Diario

di Sara Sirtori - 08.07.2020 - Scrivici

giulia-cavallo
Fonte: nostrofiglio.it
Giulia ci racconta come è avvenuto il suo secondo parto, in cui ha dato alla luce la piccola Carlotta.

Vi racconto il mio secondo parto

Ciao a tutti,

io sono Giulia e lei è Carlotta.

E' nata l'8 giugno dopo un periodo di lockdown molto duro da affrontare in casa, perché comunque abbiamo un altro bimbo che ha 5 anni e mezzo che è stato molto molto male, perché voleva andare dai suoi amichetti, voleva tornare all'asilo, voleva uscire e giocare al parco e non si poteva assolutamente. Anche io stessa con il pancione avevo bisogno di muovermi, uscire, camminare, respirare un po' di aria ed è stato difficile però ce l'abbiamo fatta, l'abbiamo superato come tutti.

Un'altra cosa che ho superato è stato il parto, avevo una paura matta di questo parto perché ricordavo il primo che è stato molto duro, ho fatto più di 12 ore di travaglio e sono arrivata al momento del parto che ero stremata e sfinita quindi avevo dei ricordi molto vaghi di quello che è stato il momento della nascita.

Le prime contrazioni

Invece, questa volta è stato sorprendente: eravamo a cena da amici a mangiare un panino col polipo buonissimo appena pescato.

Mentre mangiavo avevo delle contrazioni, ma queste contrazioni le avevo anche nei giorni precedenti perché sono le contrazioni preparatorie. Quindi non pensavo fossero quelle del travaglio. Le contrazioni erano ogni 10 minuti poi aumentavano, poi si bloccavano, erano un po' altalenanti. Comunque, io aspettavo la rottura delle acque come segno per andare in ospedale, perché nella prima gravidanza fu così, invece questa volta non è stato così.

Le contrazioni erano sempre più fitte e decidiamo di tornare a casa, ma io ancora non ero decisa ad andare in ospedale. Però il mio compagno voleva che andassimo in ospedale, ma io, soprattutto per via del Covid preferivo volevo evitare di andarci se non fosse stato necessario. Una volta a casa, mi sono fatta la doccia, lavata i capelli ma poi ho scoperto che ero in travaglio...quindi sono andata in ospedale.

Guarda il video completo per scoprire tutta la storia di Giulia:

TI POTREBBE INTERESSARE

articoli correlati