Home Storie Storie del parto

Epidurale: dibattito aperto

di mammenellarete - 27.01.2010 - Scrivici

pregnant_590.180x120
L'epidurale concilia la spontaneità del parto naturale e la serenità dell'assenza di dolore, eppure in Italia è ancora una pratica poco diffusa. Una delle cause fondamentali di questa situazione va rintracciata nella disorganizzazione delle strutture ospedaliere che non sanno garantire la pratica 24 ore su 24, scoraggiando quindi le pazienti interessate.

ritrosia culturale

dolore

scappatoia

cesareo

Osservatorio epidemiologico

Campania

Sicilia

Sul fronte politico l'argomento è stato oggetto di scontro. L'ex Ministro della Salute, Livia Turco, tre anni fa aveva inserito l'epidurale nei LEA, i livelli minimi di assistenza. Il presente governo, di tutt'altro avviso, ha poi revocato il provvedimento.

epidurale

AiPA, un'associazione che si batte a difesa del diritto di ogni donna ad un parto fisiologico che eviti o riduca la sofferenza, si sta impegnando da tempo su questo fronte promuovendo il dibattito su tecniche antalgiche efficaci e sicure ed in particolar modo sull'analgesia epidurale per il travaglio e il parto.

Tra i prossimi appuntamenti a tema segnaliamo il convegno che si terrà il 25 febbraio 2010 nella sala capitolare del Senato, dal titolo "Il dolore al femminile. Partorire senza dolore".

articoli correlati