Cesareo

Storie di mamme che hanno partorito con il taglio cesareo. Le loro esperienze, le loro emozioni, le loro sensazioni, primo, dopo e durante il parto.

Due giri di cordone intorno al collo e uno intorno al piedino. Il mio parto cesareo Due giri di cordone intorno al collo e uno intorno al piedino. Il mio parto cesareo
il 06 Giugno 2018, Di mammenellarete
Giunto il momento del parto, nonostante i dottori mi avessero fatto fare lo scollamento, 3 gel per l'induzione e mi avessero anche rotto le acque, il collo dell'utero non si allargava. Alla fine il mio piccolo nacque solo dopo un cesareo: aveva due giri di cordone intorno al collo e uno intorno al piedino e nessuno l'aveva previsto. Non si sa quanto questo abbia influito, ma di certo, se avessimo insistito con l'induzione, non so come sarebbe finita. Sono ancora traumatizzata. E' stata un'esperienza davvero difficile per me.
...continua
Parto cesareo dopo intervento di endometriosi. Il mio miracolo Parto cesareo dopo intervento di endometriosi. Il mio miracolo
il 08 Maggio 2018, Di mammenellarete
Fui operata di endometriosi quando ero piccola. Tempo dopo rimasi incinta: non avrei mai immaginato che sarei riuscita ad avere un figlio senza cure e senza altri interventi.... eppure il mio piccolo era nella pancia. Il mio miracolo stava per nascere... eppure io iniziai a pensare al peggio. Ma quanto sentii il suo pianto il mio cuore esplose di gioia. Finalmente mi rilassai.
...continua
La mia bimba era podalica: ho affrontato un parto cesareo La mia bimba era podalica: ho affrontato un parto cesareo
il 29 Marzo 2018, Di mammenellarete
La storia del mio parto è po' lunga. Il mio è stato un cesareo e la mia esperienza è stata positiva. La mia bimba era in posizione podalica e quindi i medici hanno optato per un taglio cesareo a 39 settimane più 2 giorni. Dopo la nascita di mia figlia ho capito che non sarei stata mai più la stessa, ovviamente in senso positivo.
...continua
Nato a 29 settimane, Elia ora è un "bischero" di 5 anni Nato a 29 settimane, Elia ora è un bischero di 5 anni
il 19 Febbraio 2018, Di mammenellarete
Mio figlio Elia é nato quando io ero a 29 settimane. Un giorno mi sentii male, andai in ospedale e i dottori mi fecero un taglio cesareo d'urgenza. Avevo la pressione alta e tanta paura. Mi fecero l'anestesia totale. Dopo due mesi di TIN, lo portammo a casa con un po' di ossigeno, per fortuna mai usato. Ora è un "bischero" di quasi 5 anni. Anche se è tremendo non puoi non amarlo.
...continua
Cesareo d'urgenza: "Avrei dato la vita per mio figlio" Neonato
il 08 Febbraio 2018, Di mammenellarete
39 settimane: mi ricoverano per le prime contrazioni, ma i battiti del mio piccolo erano lenti.  Non c'era tempo da perdere: dovettero farmi un cesareo d'urgenza. Sono allergica ai farmaci, ma io ero preoccupata per mio figlio. Rischiai la vita. Penso che mio figlio sia la cosa più bella che la vita mi abbia donato. Credo che se quel giorno fosse andata male, sarebbe stato per me naturale donare la mia vita per lui.
...continua
Parto naturale dopo due cesarei. Oggi sono madre di cinque figli Parto naturale dopo due cesarei. Oggi sono madre di cinque figli
il 07 Febbraio 2018, Di mammenellarete
Dopo tre parti, tra cui due cesarei, e un aborto, ho potuto, grazie a un bravissimo dottore, ripetere di nuovo l'esperienza di partorire in modo naturale. In seguito, ho avuto il quinto figlio con parto cesareo. Vi racconto la mia bellissima esperienza.
...continua
C'era battito ma non si muoveva: aveva tre giri di cordone intorno al collo C'era battito ma non si muoveva: aveva tre giri di cordone intorno al collo
il 07 Febbraio 2018, Di mammenellarete
Ho avuto una gravidanza difficile: a 15 settimane un distacco della placenta che per fortuna si è risolto, poi alla 35esima pressione alta. E quando mi recai a fare il monitoraggio si vedeva il battito, ma non si registravano movimenti. Mi fecero così un cesario d'urgenza: il bambino aveva tre giri di cordone intorno al collo.
...continua
Mio marito preferisce vivere spensierato e senza risponsabilità separazione
il 07 Febbraio 2018, Di mammenellarete
Non è stato facile rimanere incinta e durante il parto cesareo d'urgenza ho rischiato di morire. Mio figlio è stato invece 41 giorni in terapia intensiva. Ora che sta crescendo e stiamo bene e potremmo tutti goderci questa meravigliosa famiglia, mio marito capisce che a lui non va la famiglia, ma preferisce vivere spensierato senza responsabilità: uscire a divertirsi è il suo scopo principale. Mi ha detto addirittura più volte che era meglio se fossimo morti entrambi. E così io, con solo il grandissimo aiuto della mia famiglia, mi cresco la mia meraviglia mentre lui mi crea solo problemi. Pian piano mi riprendo in mano la mia vita visto che sono stata fortunata ad avere una seconda possibilità.
...continua
La bimba aveva perso il battito. Ma quando l'ho sentita piangere sono rinata La bimba aveva perso il battito. Ma quando l'ho sentita piangere sono rinata
il 04 Gennaio 2018, Di mammenellarete
Durante il parto, la mia bimba perse il battito. Il ginecologo mi mise subito la mascherina dell'ossigeno e un'infermiera cominciò a mettermi degli aghi sul braccio per fare delle eventuali flebo. Il battito della mia bimba riprese, ma per poco. Furono momenti terribili. ​
Alle 23.14 però udii il suo pianto e non ci fu niente​ ​di più bello e confortante. La nostra Micol ce l'ha fatta ed ora​ ​la stringo qui tra le mie braccia. 
...continua
Il mio miracolo: "Mia figlia è tornata in vita 10 minuti dopo la nascita" Neonata
il 29 Settembre 2017, Di mammenellarete
 Ero incinta della mia terza figlia, quando un giorno mi svegliai con un dolore atroce alla pancia. Mi portarono d'urgenza prima in clinica, poi in ospedale. Mi svegliai dopo giorni con un cerotto sul ventre. Il mio utero si era rotto in più punti e avevo avuto un'emorragia interna. Mi dissero che ero arrivata in ospedale con pochissimi minuti di vita. Mia figlia era nata morta, ma dopo 10 minuti di rianimazione, la mia guerriera si era miracolosamente ripresa! E' stato un miracolo meraviglioso.
...continua
Dopo un cesareo dolorosissimo perché l'anestesia non ha fatto effetto, ho rischiato di morire per un problema al cuore Dopo un cesareo dolorosissimo perché l'anestesia non ha fatto effetto, ho rischiato di morire per un problema al cuore
il 07 Settembre 2017, Di mammenellarete
Il parto del mio secondogenito è stato molto difficile: durante il cesareo l'anestesia non ha fatto effetto e ho sofferto tantissimo; ma non finisce qui: il giorno dopo mi viene un edema polmonare dovuto a un mio problema al cuore. Oggi però è tutto superato e quando abbraccio i miei due bambini sono la donna più felice del mondo.
...continua
Gestosi in gravidanza: la mia bimba non cresceva più, ma nessuno se n'era accorto nanna neonato
il 24 Luglio 2017, Di mammenellarete
Gravidanza perfetta e cesareo programmato per problemi pregressi alla colonna vertebrale che mi impedivano il parto. Nel frattempo però lievitavo a vista d'occhio... Prendevo peso, ma sopratutto mi gonfiavo. 27 agosto: vado in ospedale perché ho la pressione alta e non scende. Nell'arco di mezz'ora sono in sala operatoria. Mi dicono: "Signora, la bimba sembra stare bene, pesa 2350". E io: "COSAAAAAAA?" Era un mucchietto di ossa... praticamente ero entrata in gestosi e la sua crescita si era bloccata, nessuno se n'era accorto.
...continua
Incinta senza saperlo di due gemelli gemelli
il 14 Luglio 2017, Di mammenellarete
Nel mese di giugno 2015 ero incinta di due gemelli. Portai avanti una gravidanza singolare, perché ebbi il ciclo ogni 11 del mese per tutti i nove mesi e dunque ero incosciente di essere incinta. Passai i nove mesi senza mai un sintomo, senza nessun dolore, anzi in quei nove mesi ebbi una forza incredibile. Poi il 6 febbraio iniziai a accusare dolori ai reni, ogni volta di più. Da lì capii subito che erano contrazioni. Ma io ero sicura di non essere incinta. Eppure... lo ero. Di due gemelli. Ecco la mia storia.
...continua
Figlio mio, ti racconto il giorno in cui sei nato Figlio mio, ti racconto il giorno in cui sei nato
il 05 Luglio 2017, Di mammenellarete
Perché non si era creata quella magica sensazione unica che ricordavo di aver provato con tua sorella dopo 17 ore di dolore. Perché? Eri stato strappato via da me... ci avevano diviso. A volte piango nel ricordare la dura e brutta esperienza di quando ti ho partorito e la paura di non amarti quanto amo la tua sorellina è sempre lì. Ma poi tu mi guardi, mi cerchi e il mio cuore torna a riempirsi di TE.​
...continua
Il mio parto complicato finito con un cesareo: avevo il bacino troppo stretto! Il mio parto complicato finito con un cesareo: avevo il bacino troppo stretto!
il 22 Dicembre 2016, Di mammenellarete
A distanza di poche ore dal parto un ginecologo provò a spingere sulla mia pancia ma niente, poi provarono delle manovre interne ma niente. Ma io provavo un dolore troppo forte, così mi arrabbiai sul serio: urlai di portarmi in sala operatoria. All'inizio non mi ascoltarono, io continuai a dar di matto, poi si convinsero. Il mio piccolino nacque con taglio cesareo, con una ferita più lunga del normale perché lui si era già incanalato, ma era bloccato tra le ossa del mio bacino, troppo stretto per farlo uscire (così mi hanno detto, ma solo dopo).
...continua
Il mio parto cesareo difficile a causa della "manovra" Il mio parto cesareo difficile a causa della manovra
il 03 Novembre 2016, Di mammenellarete
Ero in ospedale e avrei dovuto partorire a breve. Dopo una notte insonne, alle sette mi fecero l'ennesimo tracciato e notai che il battito era strano. Arrivò l'ostetrica a visitarmi e scappò subito via. Poco dopo giunse il primario che iniziò ad urlare che mia figlia era senza battito. Mi sentivo come in un film: tutti intorno a me con flebo e ossigeno. Alla fine alle 8 e 27 nacque la mia piccola, che piangeva tantissimo. Un parto cesareo davvero difficile, anche a causa di una manovra che mi avevano fatto tempo prima sempre in ospedale.
...continua
Gravidanza con degenerazione molare completa. Il mio Elia sta bene! Gravidanza con degenerazione molare completa. Il mio Elia sta bene!
il 14 Luglio 2016, Di mammenellarete
La mia è stata una gravidanza molto difficile. Infatti, mi era stata diagnosticata già dall'inizio una degenerazione molare completa. Ma io avevo deciso di andare avanti lo stesso. Da pochissimo ho partorito con taglio cesareo. Subito la nascita del piccolo Elia i medici si sono concentrati sull'esportazione della placenta tumorale. Io ho chiuso gli occhi e ho pregato, quando ad un certo punto mi hanno detto: ''L'utero non è stato attaccato dalla mola, è intatto. Quindi potrà avere altri figli". Sono una mamma felice.
...continua
"La mia gravidanza: un dono della mia mamma in paradiso" angelo
il 04 Maggio 2016, Di mammenellarete
Ho perso mia madre quando avevo 22 anni: per me fu un grande dolore. Dopo neppure un mese andai a convivere con il mio ragazzo; non sopportavo il dolore di vivere in quella casa. E dopo neppure una settimana, la sorpresa! Ero incinta! Non era cercato, ma secondo me è stato un dono della mia mamma in cielo. Che ha vegliato su di me anche quando ho avuto un parto complicato...
...continua
Finlandia: 2 giorni di travaglio e parto cesareo d'urgenza. La mia difficile esperienza Finlandia: 2 giorni di travaglio e parto cesareo d'urgenza. La mia difficile esperienza
il 21 Aprile 2016, Di mammenellarete
Sono una mamma italiana che vive in Finlandia. Per il mio parto, sono stata in travaglio per più di 36 ore, di cui circa 15 completamente senza nessun tipo di assistenza, sballottata in due ospedali. Non ho potuto stringere immediatamente il mio bambino. Non dimenticherò mai i visi, le persone, il dolore, l'impotenza. Questa è la mia difficile esperienza.
...continua
Un brutto cesareo a 41 settimane, ma tutto si è risolto e ora la nostra vita è perfetta Parto cesareo
il 18 Febbraio 2016, Di mammenellarete
Quando nacque mia figlia, ebbi un brivido fortissimo. Vissi un brutto cesareo e per ricucirmi impiegarono più tempo del dovuto. Provai un dolore insostenibile, soprattutto quando tentai di camminare. Oggi, per fortuna, posso dire che la nascita di nostra figlia ha portato tanta fortuna a me e al mio compagno. E siamo tutti e tre felici.
...continua
"Mi chiamo Vincenzo e ho vinto la mia prima battaglia della vita" Mi chiamo Vincenzo e ho vinto la mia prima battaglia della vita
il 18 Novembre 2015, Di mammenellarete
Sono rimasto nella pancia della mamma per 39 settimane. Subito dopo la nascita, ho avuto un distress respiratorio, delle crisi comiziali e una forte infezione. Sono stato intubato e sono rimasto così per tre giorni. Papà era vicino a me, la nonna era in un angolo a pregare davanti alla Madonnina del reparto. Lacrime e disperazione. Sono rimasto in terapia intensiva neonatale per molto tempo, finché il dottore finalmente ha deciso che potevo andare a casa
...continua
Incinta nonostante il varicocele di mio marito. Nonostante non mi sentissi pronta Pancione
il 11 Novembre 2015, Di mammenellarete
36 anni. Felicemente sposata da sei. Una vita perfetta e senza il pensiero della maternità. Non mi sentivo pronta. Un giorno mio marito scoprì di avere un varicocele al quarto stadio e fu operato quasi d'urgenza. L'intervento riuscì senza problemi, ma il medico ci disse che per almeno un anno era molto difficile che potesse riuscire a fecondare. Eppure, dopo qualche mese, mi accorsi di essere incinta! La gravidanza andò benissimo, senza nessun disturbo e, dopo un parto cesareo d'urgenza, nacque la nostra adorata bimba. Ora quando guardo mia figlia so che cosa sia l'amore vero. Questa mia storia è per tutte le donne che non si sentono pronte, per chi si scopre incinta e ha paura di non farcela.
...continua
Avevo tanto paura del parto. Ce l'ho fatta grazie al pensiero di mio padre Parto
il 05 Novembre 2015, Di mammenellarete
Avevo appena 25 anni e da un anno avevo perso mio padre di 45 anni per una brutta malattia. Vissi un periodo molto brutto. Un giorno però scoprii di essere incinta e tutto cambiò. Ero felicissima. In ospedale ebbi il sostegno di mia madre e del mio compagno. I dottori mi praticarono il cesareo. Durante l'operazione sentii una forza pazzesca, quasi una "mano" sulla spalla, che mi incoraggiava ad affrontare quel difficile momento. Era mio padre. Il suo ricordo mi diede la forza di affrontare di andare avanti. E tutto, per fortuna, andò bene.
...continua
"Il suo bimbo non sta crescendo". Mi hanno fatto un cesareo d'urgenza a 37 settimane neonato
il 02 Novembre 2015, Di mammenellarete
Ero alla trentasettesima settimana. E da più di due settimane il mio piccolo nel pancione non stava crescendo. I medici mi annunciarono che il mattino seguente mi avrebbero fatto il taglio cesareo. Ma appena arrivata in ospedale, la sera stessa, la mia pressione era alle stelle. Piangevo come una bambina per la preoccupazione. Entrai in sala operatoria. Ebbi appena il tempo di mettermi una vestaglia.  Per fortuna andò tutto bene. Ora è un gigante sano e io lo amo. 
...continua
Arrivano due gemelli: ora ho quattro figli e una famiglia perfetta Mamma con quattro figli
il 10 Settembre 2015, Di mammenellarete
Dopo il matrimonio, a 23 anni, diedi alla luce la mia prima figlia. Dopo due anni partorii un'altra bambina. Credevo che non sarei più stata mamma: avevo le mie bimbe e una famiglia felice. Eppure, all'età di 36 anni, mi accorsi di aspettare due gemelli. Ero spaventata, ma felice. Ora ho 43 anni e sono madre di quattro splendidi figli.
...continua
Parto cesareo d'urgenza: così nacque il mio piccolo guerriero Neonato
il 10 Luglio 2015, Di mammenellarete
Rimasi incinta per la prima volta dopo il matrimonio. Ebbi però un aborto spontaneo. Erano due gemelli e per me fu un dolore indescrivibile. In seguito scoprii di essere di nuovo incinta e ruppi le acque alla trentasettesima settimana. Partorii quindi prematuramente e con taglio cesareo il mio bimbo. Appena sentii il pianto del mio cucciolo, dimenticai il dolore vissuto nel passato e pensai che quello fosse il giorno della mia rinascita.
...continua
Cesareo con anestesia totale: avrei tanto desiderato un parto naturale... Parto cesareo
il 01 Luglio 2015, Di mammenellarete
Desideravo portare a termine un parto naturale, specialmente dopo aver fatto il corso preparto. Però, ci furono delle complicazioni al momento della nascita e dovetti affrontare invece un parto cesareo con anestesia totale. Sono felice che tutto sia andato bene. Il mio piccolo non sarebbe potuto nascere altrimenti. E non mi sento meno mamma per questo. Però mi dispiace di non aver potuto ascoltare il primo pianto del mio bambino e non aver avuto mio marito vicino, perché ero in sala operatoria.
...continua
Parto cesareo: la mia esperienza difficile dopo l'epidurale Neonata
il 10 Giugno 2015, Di mammenellarete
Scrivo per raccontarvi l'esperienza del mio parto cesareo. Il 13 febbraio persi il tappo mucoso. Andai in ospedale e mi dissero che ancora c'era molto tempo da aspettare per il parto. Controllarono la bimba, dicendomi che stava bene, quindi decisero di rimandarmi a casa.

Poco dopo cominciarono le contrazioni: le percepivo ogni 5 minuti. Tornammo in ospedale, ma mi dissero ancora una volta che la bimba stava bene, quindi fummo ancora una volta costretti ad andare a casa.

Allora mi recai per sicurezza dal ginecologo: mi aiutò con le mani ad allineare il collo dell'utero ed ebbi le contrazioni ancora più forti. Tornammo in ospedale di nuovo, ma i medici dissero che 
...continua