servizi

Il numero verde per la gravidanza segreta e il parto anonimo compie 10 anni

Di mammenellarete
21 luglio 2011
Il numero verde 800 283210 dedicato alle mamme in serie difficoltà raccoglie 100 telefonate al mese. Una festa per il suo decimo compleanno.
In occasione del convegno “Gravidanza estrema e segreta – Parto anonimo”, organizzato dall’Associazione Salvamamme e tenutosi presso il Policlinico Umberto I all'Università ‘La Sapienza’ di Roma, si sono svolti i festeggiamenti del primo decennio del Numero verde Salvabebè.
Facebook Twitter More

Il servizio sensibilizza da ormai 10 anni sulla possibilità di partorire in anonimato le donne che non possono o non vogliono tenere con sé il loro bambino.

 

All’incontro, oltre testimonianze protette di neomamme, hanno preso parte esponenti istituzionali e specialisti del settore. “Con l’istituzione del numero verde abbiamo evitato il cassonetto a molti bambini e aiutato migliaia di mamme disagiate – ha commentato Grazia Passeri, Presidente dell’ Associazione “I Diritti Civili nel 2000 Salvabebé/Salvamamme. Il numero nasce nel 2002 per rispondere alle richieste di informazione sulla volontà di non riconoscere il bambino (e dunque del parto in anonimato) e fornire assistenza medica per i casi di ritrovamento, ormai è attivo da 10 anni presso l’Umberto I di Roma ed è un servizio che raccoglie circa 100 telefonate al mese. Normalmente sono madri straniere ma anche giovani donne italiane con gravi difficoltà economiche. Tutte queste mamme hanno bisogno di non sentirsi sole e noi le aiutiamo in questo senso”.

 

L’iniziativa è nata allo scopo di analizzare, in un quadro specifico, le questioni gravidanza segreta e parto anonimo, e farà il punto sugli interventi svolti in materia, anche in preparazione degli stati generali europei sulla maternità estrema che si svolgeranno nell’Aprile 2012.

 

Ti potrebbero interessare anche...

 

 

 

TI POTREBBE INTERESSARE
LE ULTIME STORIE