Home Storie Racconti di genitori

Venti anni di differenza: la storia del nostro grande amore

di mammenellarete - 27.05.2014 - Scrivici

gravidanza-bacio-marito.180x120
Ciao a tutti, mi piacerebbe tanto raccontarvi la  mia storia, storia di una grande storia d'amore. La NOSTRA storia d'amore. Un anno fa ho conosciuto mio marito, su internet, in una chat. Io avevo 18 anni, lui 37. Essendo lui di quasi vent'anni più grande di me, all'inizio ho nascosto la sua vera età alla mia famiglia. Che ricordo

e che emozione la prima volta che lo avrei dovuto vedere di persona! Il giorno del nostro primo incontro da soli, non mi sono presentata, non ne ho avuto il coraggio: era sempre uno sconosciuto! Per precauzione la volta successiva ho portato mia zia... ma le mentii. Le dissi che aveva 31 anni... Così quasi tutte le sere, io, mia zia e lui uscivamo insieme.

 

Dopo qualche mese lui venne a casa mia dalla mia famiglia per rendere ufficiale il nostro fidanzamento. I miei però si accorsero subito che era più grande di me. Allora approfittai del momento per dichiarare a tutti la sua vera età! Non l'avessi mai fatto, si scatenò un putiferio!

 

La mia famiglia a causa dell'età non lo accettava. Ma io e lui insieme stavamo così bene... Lui è speciale, gentile... (Leggi anche: storia del nostro grande amore)

 

La mia famiglia proprio non lo voleva accettare e mi proibirono di uscirci, facendo di tutto per non farmelo incontrare (tentativo inutile perché ugualmente grazie a mia zia e a varie scuse riuscivo a vederlo lo stesso...).

 

Poi un pomeriggio, mentre ero uscita insieme a lui, i miei parenti mi chiamano. Non gli dissi subito che stavamo insieme, ma appena lo capirono, si misero a piangere perché erano convinti che fossi fuggita con lui. Beh, non era vero...

 

Però dato che insieme stavamo così tanto bene, pensammo di fuggire insieme sul serio. Ci rifugiammo per un po' di tempo a casa di sua mamma a Catania e poi tornammo a casa sua, a Palermo. Io invece sono di Bagheria.

 

Abbiamo passato un periodo d'inferno. E' stato davvero assurdo. La mia famiglia chiamò carabinieri e polizia, fece denunce...

 

Alla fine di tutto, abbiamo coronato il nostro sogno. Ci siamo sposati in municipio (da premettere che lui era il primo ragazzo che mi ha toccata....)

 

E dopo qualche mese, il 4 settembre 2013, sono rimasta incinta di una bambina. La nostra bambina. Nascerà tra due settimane! Siamo super felici, la volevamo con tutto il nostro cuore.

 

Anche se la mia famiglia ancora adesso lo disprezza, io non ci faccio caso. Sono felicissima della mia scelta e non potrei fare a meno di lui.

 

Un bacio a tutte le mamme!

 

di G.

 

(storia arrivata sulla nostra pagina Facebook)

 

Ti piacciono le storie d’amore? Leggi anche: storia di un amore nato online,

 

 

redazione@nostrofiglio.it

 

Le vostre storie del forum di nostrofiglio.it

 

articoli correlati