Home Storie Racconti di genitori

Un'iniziativa per le mamme che allattano: "Cinemamme" a Roma

di mammenellarete - 24.02.2009 - Scrivici

cinemamme_big.180x120
A Roma è nata una stimolante iniziativa che cerca di aggregare e far socializzare le mamme costrette a spostarsi di meno per via dell’allattamento.

L’iniziativa “Cinemamme” parte il prossimo 6 marzo nella sede del Nuovo Cinema Aquila zona Pigneto ed è promossa dall’Associazione “Città delle mamme”, con la collaborazione del Municipio VI, Asl Roma C ed il Nuovo Cinema Aquila stesso.

 

Il periodo della gravidanza, il post parto e l’allattamento sono esperienze singolari, ricche di emozioni, che una donna vive e condivide con il proprio figlio. Spesso però, soprattutto quando il bambino nasce, la donna tende a mettere da parte la cura di se stessa e le attenzioni personali.
Questo può comportare l’allontanamento delle amicizie, degli svaghi che al momento possono anche non occupare l’interesse della mamma ma, con l’andare del tempo, possono cominciare a pesare: le uscite diminuiscono, gli hobby sono messi da parte e addio amicizie.

 

Le mamme che allattano avranno, quindi, il piacere di non sentirsi più solo e di visionare con i loro bambini, film in prima visione previsti dal programma. Le proiezioni partono il 6 marzo e continueranno per ogni venerdì della settimana (per otto settimane) a partire dalle 11.30 ed il biglietto costa solo 3 euro.

 

Tutto è a misura di mamma e bebè. Le luci della sala sono soffuse per favorire il momento dell’allattamento e il relax del bambino; inoltre, il volume delle proiezioni sarà tenuto ad un livello più basso rispetto al normale, per non disturbare i neonati e sarà data la possibilità alle mamme di portare ogni tipo di cibo e di occorrente per il figlioletto.
Anche le carrozzine potranno essere introdotte e il loro stazionamento nella sala, non sarà d’intralcio visto che questa è dotata di un’ampia area riparata sotto lo schermo per il “parcheggio” momentaneo della carrozzina stessa.
Come ogni luogo pubblico che si rispetti, la sala è attrezzata di spazio per il fasciatoio, con pannolini e salviettine annesse, ed anche di un’area apposita per scaldare i biberon.

 

Insomma, una simpatica e stimolante iniziativa che permette alle mamme di avere contatti sociali anche quando ci sono impedimenti che si oppongono alle loro uscite, come l’allattamento.

 

L’associazione “Città delle mamme” di Roma, promotrice dell’iniziativa, sta pensando di arricchire questo progetto (che parte come primo esperimento in Italia) di incontri post proiezione, con un’ ostetrica oppure con uno psicologo. Nel progetto sono stati coinvolti anche medici di famiglia e pediatri. “Cinemamme” è un’iniziativa volta allo scambio di informazioni, alla divulgazione di esperienze e alla socializzazione tra mamme che prima di essere madri sono anche donne.

 

Che ne pensi di questa iniziativa? Raccontalo sul nostro forum "Donna e mamma oggi"!

 

TI POTREBBE INTERESSARE