Home Storie Racconti di genitori

Un b-test con valori preoccupanti

di mammenellarete - 17.01.2024 - Scrivici

test-dna
Fonte: Shutterstock
Questa è la storia di Dayana che ci racconta della sua seconda gravidanza e di un b-test con valori preoccupanti. Momenti lunghi, di paura e preoccupazione.

In questo articolo

Un b-test con valori preoccupanti

Volevo raccontare la mia esperienza riguardo al b-test.
 
Nel 2018 decidiamo di avere il nostro secondo bimbo. Gravidanza iniziata bene, cresce bene e buon battito.
 
Arriva il giorno di fare il test combinato (b-test). All'inizio sembrava tutto bene poi le dottoresse ci dicono che purtroppo i valori sono preoccupanti per tutte e tre le trisomie. Mi cade letteralmente il mondo addosso, il mio bimbo era a rischio di avere malformazioni, di non essere compatibile con la vita o essere Down.
 
Panico totale! Ci consigliano subito di fare il giorno dopo la villocentesi, ma questo comportava comunque il rischio, anche se basso, di perdere il bimbo. Chiamo il mio ginecologo che lavora nello stesso ospedale e mi spiega che la villocentesi non è sicura, nel senso che la mamma può avere una placenta che potrebbe avere delle trisomie ma il bimbo potrebbe essere sano e con la villocentesi prelevano dalla placenta. E che se fosse comunque risultato qualcosa, avrei dovuto aspettare l'amniocentesi, cioè mesi di paura. 
 
Alla fine mi consiglia il test fetale del DNA. Sarebbe stato più sicuro e veloce. 
 
E il bimbo non correva rischi. Dopo aver riflettuto per un pomeriggio ed una notte intera abbiamo optato per questa soluzione.
Faccio il prelievo del sangue e lì passano 5 giorni infernali. Vi giuro i giorni più lunghi e terribili della mia vita, dove mi sentivo responsabile di non "aver tenuto" al sicuro il mio bambino nel mio pancino.
Sembra un pensiero assurdo ma in quei momenti ti senti veramente così. Ho pianto tantissimo.
 
Finalmente arriva la chiamata e mi dicono che il mio pulcino stava benissimo! Ero in macchina e ho dovuto fermarmi perché ho iniziato a piangere e non vedevo più.. continuavo a dire di ripetere per essere sicura che era vero e non la mia immaginazione.
Ho pianto di immensa gioia.. mi sentivo grata, felice, leggera.
 
Questa esperienza mi ha segnata tanto, mi ha lacerata un po'. Ora il mio bambino ha 5 anni ed è perfettamente sano e meraviglioso. Ho anche una bimba di 9 anni, avevo fatto sempre il B-test ma non c'erano stati problemi.
 
Loro sono i miei miracoli...Ho deciso di scrivere la mia esperienza per essere di conforto magari a qualche mamma che si trova in questa situazione. Mi auguro di tutto cuore che questo test del DNA diventi gratuito in modo che tutti possano avere la possibilità di farlo se necessario. 
 
Questa storia ci è stata raccontata da mamma Dayana

TI POTREBBE INTERESSARE