Home Storie Racconti di genitori

Ho un angelo in cielo e tre bimbi in terra

di mammenellarete - 06.03.2020 - Scrivici

famiglia
Fonte: Shutterstock
Sono una madre divisa tra cielo e terra. Durante la mia prima gravidanza, una domenica pensai che la mia bimba dormisse, perché non sentivo più i suoi movimenti. Finchè, in pronto soccorso, mi dissero che non c'era più battito. Adesso sono mamma di tre bellissimi bambini, due maschi e una femmina. Tutti e tre sono la mia gioia, la mia vita, il mio tutto... E so che la mia piccolina da lassù ci aiuta.
Anche io sono una mamma, divisa tra cielo e terra. La mia prima bimba è nata al settimo mese di gravidanza. Premetto che fu una gravidanza normale, non ebbi mai problemi...
 
Fino a quella domenica maledetta! Non sentivo più nessun movimento e subito pensai che fosse tranquilla e che dormisse. Lunedì andai al primo giorno di corso preparto e dissi all'ostetrica che non sentivo più il movimento della mia piccola Miriam.

"Non c'è battito". I miei giorni da incubo

Mi mandarono in reparto a fare il tracciato, niente... Non c'era più battito. Furono due giorni da incubo, due giorni di dolore fisico e mentale. Non li dimenticherò mai.

Adesso sono mamma di tre bellissimi bambini, due maschi e una femmina. Tutti e tre sono la mia gioia, la mia vita, il mio tutto... E so che la mia piccolina da lassù ci aiuta.

di Liliana 

 
(storia arrivata all'email della redazione)
 
Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it

TI POTREBBE INTERESSARE

articoli correlati