Home Storie Racconti di genitori

Raschiamento annullato. Il cuoricino batte!

di mammenellarete - 19.02.2021 - Scrivici

mamma-e-bebe
Fonte: Shutterstock
Dopo quattro ecografie senza battito, la mattina del raschiamento chiesi alla ginecologa di fare un ultimo controllo per essere sicura che non c'era nulla. Ebbene, mentre lei faceva l'ecografia, si è fermata, ha girato il pc verso di me e mi ha detto che il cuoricino batteva. Raschiamento annullato!
Vi racconto la mia storia dettagliatamente. Ero all'inizio della mia seconda gravidanza: avevo fatto tante ecografie e sapevo che c'era la camera gestazionale e l'embrione era senza battito. Dopo ben quattro ecografie senza battito, la mia ginecologa mi aveva detto che avevo avuto un aborto spontaneo interno e che quindi dovevo fare un raschiamento.
 
Mi crollò il mondo addosso. Tornai a casa e lo dissi a mio marito. Io non avevo mai provato il dolore per la perdita di un figlio. Furono perciò i tre giorni più tristi della mia vita: dovevo decidere di fare o non fare la pulizia dell'utero.

Prima di fare il raschiamento, il medico mi disse che il cuoricino batteva...

Lunedì mattina andai in ospedale con la valigia per fare il raschiamento. Quando arrivò la ginecologa insistetti tantissimo per farmi fare un'ulteriore ecografia di controllo, un ultimo controllo per essere sicura che non c'era...
 
La ginecologa, mentre faceva l'ecografia, si è fermata improvvisamente, ha girato il computer verso di me e mi ha detto che il cuoricino batteva... Emozione infinita. Ora mia figlia ha un anno. Ho avuto un parto naturale.
 
di mamma Ste
 
(storia inviata all'account Instagram di Nostrofiglio.it)
 
Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it

TI POTREBBE INTERESSARE