Home Storie Racconti di genitori

Quattro donne in famiglia. Povero marito!

di mammenellarete - 06.08.2021 - Scrivici

tre-bambine
Fonte: Shutterstock
Avevamo già due bambine. La nostra terza principessa è arrivata per caso. Siamo in cinque e siamo felici così. Anche se, povero marito, con quattro donne non avrà vita facile!

Tutto ebbe inizio a settembre. Mia figlia ebbe una serie di problemi abbastanza importanti che durarono all'incirca un mese. Grazie a Dio tutto si risolse nel migliore dei modi, ma le preoccupazioni furono tantissime. Nel frattempo aspettavo il ciclo il 7 ottobre. È SEMPRE stato puntuale, tranne in rari casi di forte stress... quando vidi i primi giorni di ritardo non mi preoccupai, perché credevo che la causa non fosse altro che la preoccupazione accumulata per mia figlia nel mese precedente.

Così passarono 1, 2, 3, 4 giorni e del ciclo nulla. Io stavo bene, ma iniziai a dubitare della causa del ritardo, così ne parlai con mio marito che con estrema sicurezza mi disse: "Stai tranquilla, sono sicuro, vedrai che presto arriverà. È tutto stress il tuo e più fai così più ritarda".

Il giorno seguente gli dissi che secondo me non era possibile che fosse stress e lui, molto scocciato da quelle che credeva fossero mie paranoie, mi disse: "Adesso vado in farmacia e ti compro il test così vedi che è negativo, ti rilassi ed entro stasera ti arrivano".

Uscì e tornò dopo 10 minuti dopo con il test... io lo feci e in neanche un secondo uscì la seconda linea.

Quattro donne in famiglia. Povero marito!

Lui non mi sentì più fiatare, ero rimasta senza parole e mi disse: "Beh? Fatto?". E io gli dissi: "Sì, ed è positivo". Lui replicò: ""Cooosa? Non è possibile. È un errore, io sono sicuro". Ed io gli dissi che se l'ormone c'è, il test non sbaglia.

E che ciò che chiamavano stress in realtà era un Lui o una Lei. Silenzio tombale per 2 giorni. Incredulità. Shock. Devo ammettere che anch'io finché non ho fatto la prima visita ero incredula anche io. A questo punto, avendo due bimbe, abbiamo sperato in un maschietto.

Invece il 23 giugno è arrivata la nostra terza principessa CHIARA. Il coito interrotto non è un metodo contraccettivo, io sono stata fortunata, ma adesso faremo qualcosa per evitare future gravidanze. Siamo in cinque e siamo felici così.

Anche se, povero Marito, con quattro donne non avrà vita facile!

di 

TI POTREBBE INTERESSARE