Home Storie Racconti di genitori

Sono mamma di quattro bambini e di tre angioletti

di mammenellarete - 12.01.2021 - Scrivici

donna-che-sorride
Fonte: Shutterstock
Ho avuto tre aborti, dopo i quali ho scoperto di avere una mutazione genetica e trombofilia. Con le cure giuste, sono riuscita a rimanere incinta e ho avuto quattro splendidi bambini. Ma non dimenticherò mai i miei tre angioletti.
La mia storia inizia 11 anni fa, quando decidemmo di allargare la famiglia. Però purtroppo si fermò il battito a 12 settimane. Fatto il raschiamento, passarono i 2 mesi e ci riprovammo, ma anche questa volta il battito si fermò a 9 settimane. Allora il mio ginecologo, persona bravissima nel suo lavoro, ci mandò a fare tante analisi di vario tipo, sia a me che mio marito...
 
Ringraziando il signore le analisi risultarono tutte in regola. Anche se con infinita tristezza per i due bimbi persi, decidemmo di riprovare di nuovo. Finalmente il test risultò positivo e subito cominciai la cura di acido folico. Feci punture per prevenire l'aborto e mi diedero da prendere anche la cardioaspirina, però anche questa volta il battito si fermò a 10 settimane. Inutile dirvi che lì mi crollò di nuovo il mondo addosso.
 
Feci di nuovo il raschiamento e passarono i mesi. Andai al controllo e il ginecologo mi disse che se volevo riprovare dovevo iniziare a prendere l'acido folico prima. Così iniziai con l'acido folico: tre pastiglie al giorno e finalmente di nuovo il test risultò positivo.

Trombofilia e mutazione genetica. Dopo tre aborti, sono una mamma felice

Il mio ginecologo mi ricoverò per tenermi sotto controllo e mi fece fare altre analisi più specifiche, dalle quali risultò la trombofilia e una mutazione genetica. Allora iniziò a farmi fare subito le punture di seleparina e finalmente, dopo tante paure e tanta ansia, partorii un bel maschietto a 40 settimane.
 
Dopo 6 mesi scoprii di essere di nuovo in attesa e iniziai di nuovo con la solita cura: seleparina, acido folico e tutto quello che si fa in gravidanza. A 41 settimane nacque una splendida bimba, poi, dopo 2 anni, nacque la mia terza gioia. E un anno e mezzo fa il mio quarto gioiello. Voglio ringraziare tantissimo il mio ginecologo, perché se ho 4 splendidi bimbi lo devo solo a lui. Come ho già detto i miei tre angioletti non li dimenticherò mai, li porterò sempre nel mio cuore.
 
di Rubina 
 
Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it

TI POTREBBE INTERESSARE