Home Storie Racconti di genitori

Cotiledone placentare e intervento al collo dell'utero. Ma è andata bene

di mammenellarete - 09.03.2022 - Scrivici

pancione
Fonte: Shutterstock
La mia prima figlia nacque con un parto bellissimo del quale lei fu protagonista al 100%. Dopo il parto ebbi un susseguirsi di problemi difficili: cotiledone placentare e un intervento importante al collo dell'utero. Ho superato tutto con tanta forza.

Sono alla 26esima settimana della mia seconda gravidanza. La prima gravidanza fu perfetta. Dopo nove mesi esatti nacque Matilde con un parto bellissimo del quale lei fu protagonista al 100%. Spingeva più di me, sembrava avesse già le idee chiare su tutto e ancora non era nata.

Dopo il parto ebbi un susseguirsi di problemi difficili: cotiledone placentare e un intervento importante al collo dell'utero. Ero stanca e distrutta, ma ho superato tutto con tanta forza.

Questa seconda gravidanza è difficile, sono a riposo da due mesi e ho davvero tanta paura di sbagliare a fare qualsiasi cosa, di mettere in pericolo il mio bambino.

Purtoppo nessuno riesce a capire veramente questa cosa, mi sento spesso sola e nonostante i tanti e diversi aiuti non è facile state tranquilli.

Cerco di superare le mie giornate e lo vedo già come un bel traguardo, ma le paure sono sempre dietro l'angolo e inoltre mi manca giocare con la mia bimba, andarla a prendere al nido e non avere pensieri.

Poi guardo Matilde, metto una mano sulla pancia, stringo la mano del mio compagno e mi rendo conto della fortuna che ho, che ho avuto. Questo mi aiuta ad andare avanti con forza e coraggio per proteggere chi amo.
 
di Simonetta
 
Vuoi scriverci anche tu la tua storia? Mandala a redazione@nostrofiglio.it

TI POTREBBE INTERESSARE