Home Storie Racconti di genitori

Prodotti per bambini?

di mammenellarete - 25.06.2008 - Scrivici

babycorpo.180x120
E' della settimana scorsa la notizia dell'apertura del primo salone di bellezza a Londra solo per bambine. “Tantrum” così si chiama, si trova a King's Road, a Chelsea. Le giovani clienti vengono viziate in sala d'attesa leggendo Vogue o giocando con una più tradizionale – dato la loro età – bambola Barbie.

''Le manicure sono molto popolari. I genitori ci chiedono le pedicure, un taglio e la piega, o di mettere un velo di trucco alle bambine'', ha detto Latasha Malik, proprietaria del salone.
Chissà se la nostra mamma gina la parrucchiera ha i prodotti per le piccole miss della puglia nel suo salone, e quale mamma non ricorda il primo taglio di capelli del proprio bambino come barbaland ne racconta sul suo blog, io ricordo ancora con terrore le mie estati quando mia mamma per andare al mare e non avere problemi con la salsedine e i ricci (che non vanno molto d'accordo) mi tagliava la folta chioma cresciuta durante tutto l'inverno. Le liti, le corse per casa per non farsi portare dal parrucchiere. Forse se mi avessero fatto fare anche la manicure ci sarei andata più volentieri!
Ma questi sono prodotti per bambini o prodotti fatti dagli adulti che vogliono vendere ai genitori dei bambini? La risposta mi sa è molto semplice. Produrre uno spumante per bambini senza alcool ma con tanti coloranti - per far sentire i bambini parte della festa - a cosa serve? A far male al pancino dei nostri bambini, dato gli ingredienti tutti poco sani. Capisco ancora il dentifricio divertente per educare i bambini a lavarsi i denti ma comprendere il molto in più che c'è mi risulta difficile.
Intanto secondo una ricerca Mintel, in Gran Bretagna più del 60% delle bambine tra sei e 10 anni porta il rossetto e più del 20% usa l'ombretto o la matita per gli occhi. Una su quattro mette il mascara e tre su cinque usano il profumo.
Comunque anche al Raduno delle mamme a Riccione ci saranno tanti prodotti per bambini, venite anche voi a scoprire le novità. Il conto alla rovescia per il 1 luglio continua...

TI POTREBBE INTERESSARE