Home Storie Racconti di genitori

Positiva al citomegalovirus in gravidanza, ma tutto è andato bene

di mammenellarete - 12.04.2024 - Scrivici

positiva-al-citomegalovirus
Fonte: Shutterstock
Tutto si è risolto per il meglio per mamma Erica che ha contratto il citomegalovirus durante la sua seconda gravidanza.

In questo articolo

Positiva al citomegalovirus in gravidanza, ma tutto è andato bene

Agosto 2022. Io e il mio compagno decidiamo di avere un secondo figlio, e con molta sorpresa è arrivato subito. Lo abbiamo scoperto poco prima di sposarci il 10 settembre 2022 (compleanno della nostra prima figlia che faceva 2 anni).

Ovviamente super felici, facciamo la visita e si vede tutto, ma ai primi esami prescritti dalla ginecologa scopriamo che sono risultata positiva al Citomegalovirus. La ginecologa ci manda in un ospedale dove sono molto bravi sulle malattie infettive e iniziamo il nostro percorso, pieni di paure per quella che poi scopriamo sarà la nostra seconda bimba.

L'infettivologo ci parla chiaro dicendoci che c'erano possibilità che la bambina avesse gravi problemi quindi ci illustra anche la possibilità di poter abortire subito ma non ce la siamo sentiti. Ci fa fare numerosi esami.

Io andavo avanti indietro, circa 70 kilometri più volte a settimana, e riescono a inserirci nella cura sperimentale che prevedeva l'assunzione di diverse pastiglie al giorno iniziando a mettere le sveglie anche di notte!

Ecografie di secondo livello e continui esami per monitorare la piccola. Ci spiegò che se la bambina fosse stata contagiata, di solito la gravidanza si interrompe.

Il momento dell'amniocentesi

Arrivo così a 5 mesi e faccio l'amniocentesi per sapere se la bambina avesse contratto il virus, l'ansia era a mille. Se fosse stata positiva avrei dovuto fare altri due esami e decidere in meno di una settimana se interrompere la gravidanza perché poi in Italia sarebbe stato troppo tardi.

Per fortuna il 27 dicembre 2022 scopriamo che l'amniocentesi era negativa, la nostra bambina ha continuato i controlli prima e dopo la nascita ed è nata sana.

Credo che quello sia stato il periodo più brutto della mia vita! Ho intrapreso anche un percorso di psicoterapia e ringrazio Dio per averla protetta. Dopo tutto ciò ho imparato che ci sono tante altre ragazze che hanno passato quello che ho passato io, anche a chi purtroppo è andata male.

Crea la tua lista nascita

lasciandoti ispirare dalle nostre proposte o compila la tua lista fai da te

crea adesso

TI POTREBBE INTERESSARE