Home Storie Racconti di genitori

Mamme nella rete intervista Working Mothers Italy

di mammenellarete - 15.07.2011 - Scrivici

Working-Mothers-Italia-e-Mamme-nella-rete-400.180x120
Mamme nella rete e Working Mothers Italy hanno inaugurato da poco una collaborazione editoriale per produrre contenuti dedicati a mamme e lavoro. Mamme nella rete ha intervistato WMI per sapere di più sulle attività svolte e quelle previste per il futuro, per supportare le mamme sul lavoro.

Ti potrebbero interessare anche...

Mamme nella rete - Come e quando nasce WMI? WMI - Working Mothers Italy nasce nel 2007 dall’idea di un team di professioniste, provenienti da diversi settori, che ha scelto di dar vita a un’associazione dopo aver riscontrato la mancanza di spazi online per le mamme professioniste/lavoratrici/imprenditrici in cui potessero parlare anche di lavoro e carriera. Così nel dicembre 2008 WMI è nata per sostenere e migliorare la qualità della vita per le mamme lavoratrici e le loro famiglie. Svolge il ruolo di piattaforma in cui mamme lavoratrici, aziende e istituzioni possono incontrarsi, discutere, confrontarsi e crescere insieme. È la prima associazione in Italia rivolta alle mamme lavoratrici, indipendente, apartitica e non a scopo di lucro e aperta alla partecipazione di tutte le persone ed organizzazioni.

MNR - Qual è il profilo delle mamme a cui vi rivolgete? WMI - Fanno parte del network circa 4.000 mamme: dipendenti di enti pubblici e privati, manager, dirigenti, libere professioniste, imprenditrici, responsabili delle Risorse Umane e Head Hunters. La maggior parte delle mamme lavoratrici sono donne che tentano faticosamente di conciliare la famiglia e la carriera. Per la trasversalità delle tematiche che affrontiamo non credo si possa parlare di un unico specifico target, quindi, ma di diverse tipologie di donne accomunate da analoghe difficoltà. Il minimo comune denominatore è, probabilmente, solo la predisposizione all’utilizzo della rete e una certa dose di curiosità che le ha portate a conoscerci.

MNR - Quali attività svolgete, online e offline? WMI - Per facilitare la conciliazione stiamo lavorando a contatto con le aziende per attivare progetti di CSR e di recente abbiamo realizzato un progetto di Formazione online che consente un risparmio di tempi di percorrenza, un risparmio sui costi di locazione della sala, una trasversalità geografica dell’iniziativa e l’organizzazione del corso in orari flessibili (come la pausa pranzo). Realizziamo inoltre molteplici attività e servizi a favore delle mamme: Mentoring, Coaching, convenzioni e iniziative per le famiglie.

MNR - In che modo aiutate le mamme a riaffacciarsi sul mondo del lavoro?

WMI

Webinar

MNR - Quali servizi offre WMI alle mamme? WMI - WMI è attiva su più fronti per supportare le mamme. In questo periodo stiamo realizzando un progetto a favore di quelle mamme che rispondono alle difficoltà di organizzazione lavoro-famiglia con la decisione di avviare un lavoro in proprio. WMI ha creato un team di esperti (avvocati, commercialisti, consulenti del lavoro, ecc) che possa fornire supporto nelle delicate fasi di avvio e, accanto a questo, abbiamo creato il primo Network Italiano di MomPreneur (mamme in proprio). Al network possono aderire mamme che sono già in proprio o che vorrebbero esserlo.

I principali obiettivi del network: - Accompagnare nel passaggio tra lavoro dipendente e autonomo - Facilitare il processo di Bilancio delle Competenze - Acquisire informazioni o strumenti utili per la creazione o sviluppo d’impresa - Supportare nella stesura del Business Plan e visione strategica - Mettere in contatto e favorire sinergie di conoscenze e nel business.

Gli eventi di aggregazione per le mamme in proprio sono aperitivi tematici, con cadenza mensile, organizzati inizialmente a Roma e Milano e in fase di programmazione a: Torino, Como, Genova, Bologna, Ravenna, Pescara, Riva del Garda, Bari e Lecce. Si affianca al contesto informale ed al networking, una vera e propria lesson learned finalizzata ad approfondire una tematica specifica. L’idea è quella di favorire apprendimenti, condividere “soluzioni” o informazioni ed anche facilitare una riflessione dei propri obiettivi, priorità e competenze. Oltre al sito di WMI www.workingmothersitaly.com è possibile essere aggiornati su queste iniziative anche mediante i canali di facebook (Mamme Imprenditrici e libere professioniste) e Linkedin (Mamme Imprenditrici e libere professioniste).

MNR - Qual è il messaggio che volete inviare non solo alle mamme ma anche a chi le tutela? WMI - Il network nasce con lo spirito di aggregare le mamme e non solo (mariti, nonni!), con la convinzione che nella condivisione ci sia la grande risorsa per trovare sempre nuovi spunti e stimoli per affrontare con motivazione e senza remore le difficoltà che attualmente incontra una working mother.

Working Mothers Italy workingmothers.italy@gmail.com www.workingmothersitaly.com

articoli correlati