Home Storie Racconti di genitori

Mamma single: non rimpiango nulla!

di mammenellarete - 08.07.2014 - Scrivici

mammagiovane.180x120
Ciao a tutti! Vi racconto la mia storia. Mi chiamo Giorgia e rimango incinta a 17 anni. Da quel test di gravidanza, succedono mille casini... Inizialmente il mio compagno era felicissimo di diventare papà, ma i genitori di lui purtroppo no. Hanno fatto di tutto per farci lasciare. Loro proprio non volevano questo bambino e alla fine ci riescono... Eh sì, sono riusciti a farci separare.

Dopo due mesi il mio compagno mi lascia con un messaggio e sparisce. Addirittura hanno cambiato casa e non ho saputo più nulla di lui.

Da quel momento i miei genitori hanno iniziato a farmi impazzire: mi trattano male e continuano a darmi dell'egoista per aver scelto di far nascere questo bambino mantenuto da loro.

Dopo vari litigi, decido di andarmene di casa. Mi trasferisco da mia nonna e continuo la mia gravidanza.

Ero felice e nessun ostacolo mi avrebbe fermato. (leggi anche: single e incinta a 17 anni: ce l'ho fatta!)

La gravidanza continua così: il pomeriggio dopo scuola do una mano al bar di un amico per guadagnare qualcosa, non voglio dipendere da nessuno.

Fino a quando un giorno mi iscrivo al corso preparto e mi rendo conto di essere sola. Eh già, tutti con i papà invece il mio bimbo avrà solo me.

Il tempo passa e la data del parto si avvicina. Doveva nascere il 10 gennaio... ma la notte di Natale il mio principino decide di venire al mondo. E alle 4.47 del 25 dicembre nasce Manuel!

Ora il mio piccolo ha 4 anni. E' dura crescere un bimbo da sola, ma non rimpiango nulla! E quando penso al papà, dico: "Cosa si è perso!"

di Giorgia

(storia arrivata per email a redazione@nostrofiglio.it)

Storie correlate:

articoli correlati