Home Storie Racconti di genitori

Mamma Simona: anno nuovo

di mammenellarete - 25.09.2009 - Scrivici

mamma_simona_anno_nuovo_big.180x120
Anno nuovo, vita nuova? Questo sarà l’anno dell’editing del mio libro, della sua promozione, dei concorsi, dei festival e dei saloni del libro, degli incontri e degli scontri con l’editore, dei vernissage ai quali “proprio non si può mancare” e poi?


Non so proprio cosa mi aspetti nei mesi a venire, forse, per un po’, sarò una trottola viaggiante con valigia a rotelle al seguito. Forse dovrò presenziare a serate ed eventi per crearmi la dovuta visibilità.
A tutto questo si aggiungerà il lavoro d’insegnante, gli appuntamenti per la fisioterapia e, last but not least, la stesura del mio secondo romanzo, per il quale ho già un’idea anche se, fortunatamente per i miei familiari, non sono ancora a bordo del treno senza stazioni dell’ispirazione - se non a tratti.

 

E i bimbi in tutto questo? Se la vita appare già a me un gigantesco caleidoscopio che muta continuamente colori e forme, compresi i miei onnipresenti sbalzi d‘umore, a loro sembrerà di essere catapultati sulle montagne russe senza possibilità di scendere e con lo stomaco sempre in gola per la paura.

 

Non può andare così. Con mio marito stiamo studiando provvedimenti adeguati. “organizzazione ci vuole” fa lui dall’alto della sua laurea in economia e commercio.
Ammetto l’importanza vitale dell’organizzazione in una situazione familiare come la nostra, ma entro ancora più in ansia conoscendo bene la mia indole di disorganizzata cronica.

 

L’arrivo di Edy

 

Così, come faccio spesso quando sono in un momento difficile o che pare senza via d’uscita, mi metto a pregare che un segnale celeste mi indichi la strada giusta.
Il segnale arriva senza neanche farsi troppo attendere, nei panni di una signora milanese, trasferitasi a Padova, nell’appartamento accanto al nostro, sessantenne energica e vitale, con gli occhi che mandano lampi di luce magica.

 

Edy è un’astrologa ma, in poco tempo, diventa anche la tata adorata dei miei pargoli… e un po’ anche la mia.
Con vigore prende in mano le redini della mia disorganizzata esperienza di mamma.
Segue mia figlia maggiore nei compiti, quando io non posso farlo.
Inventa lavoretti creativi per il bambino piccolo, staccandolo da “mamma tv”.
E se io ho un problema, è sempre pronta ad accogliermi con una tisana e i suoi preziosi consigli legati alla vita, all‘astrologia e al karma. Si dice che le donne, a una certa età, possano trasformarsi in maghe buone, se veramente lo desiderano. Penso proprio che Edy lo abbia fatto, anche se si rifiuta categoricamente di parlarmene.

 

Vorrà dire che dovrò scoprirlo da sola…

 

Simona Castiglione

 

Storie senza fine

 

Com’ è cominciata la storia di Mamma Simona? Ecco il riassunto delle vecchie puntate!

 

articoli correlati