Home Storie Racconti di genitori

Mamma mia, quanto mi costeresti!

di mammenellarete - 21.06.2010 - Scrivici

housewives_590.180x120
Qualche giorno fa vi abbiamo raccontato di uno studio inglese che ha quantificato quanto sia dispendioso crescere una figlia, rispetto a un figlio. Complice la moda femminile che, seguendo la tendenza del mini-me, offre in scala ridotta alle bambine i capi che offre alle loro madri, è risultato che mantenere una femmina costa circa 2.000 sterline in più di quanto necessiti il mantenimento di un maschio. E se invece fossero figli e figlie a dover retribuire le mamme per i servizi ricevuti dagli 0 ai 18 anni? E' la domanda a cui ha cercato di rispondere un altro studio inglese commissionato dalla rivista Tesco dell'omonima catena di supermercati inglesi e pubblicata nei giorni scorsi dal quotidiano Daily Mail.

Per avere una cifra approssimativa di quanto spetterebbe a una donna di casa si è fatto l'elenco di tutte le mansioni che svolge quotidianamente, come cucinare, lavare, pulire, stirare, prendersi cura dei propri bambini; poi si è assegnato ad ogni prestazione lo stipendio medio che sarebbe spettato ad una professionista se avesse portato a termine lo stesso lavoro, dalla cuoca all'infermiera alla donna delle pulizie; moltiplicando, infine, le cifre ottenute per i mesi e gli anni in cui i figli per legge devono essere mantenuti dai genitori, cioè fino al compimento dei 18 anni, ne è risultata la stratosferica cifra di 1.424.504 sterline (1.704.588 milioni di euro).

La direttrice della rivista, Maureen Rice, ha dichiarato: «Sono anch'io una madre, ma sono rimasta lo stesso sorpresa dal costo del lavoro di una mamma. Lo facciamo per amore, ma spero che milioni di mamme possano almeno provare un senso di orgoglio e di apprezzamento nel vedere questa cifra».

Foto di mrrorbertwade

articoli correlati