Home Storie Racconti di genitori

Mamma a 42 anni: mai perdere la speranza

di mammenellarete - 16.06.2014 - Scrivici

fecondazione-400x262.180x120
Vi racconto la mia storia: ho sempre desiderato un figlio sin da quando avevo 25 anni. Purtroppo però, non sempre i figli si fanno da giovani, anche perché bisogna essere in DUE. Io ho incontrato il vero amore a 32 anni. Dopo due anni di fidanzamento, iniziamo la convivenza. I figli però non arrivano e dopo 4 anni dall'inizio della nostra storia, resto incinta proprio quando avevo iniziato a perdere le speranze.


Purtroppo dopo 10 settimane ho un aborto spontaneo: non vi racconto quale schock e che crisi per me, non sono più rimasta incinta in seguito. A 38 anni, depressa più che mai, provo con fecondazioni assistite tra pianti e lacrime, inizio a fare cure ormonali pazzesche e ho risultati sempre pessimi.

 

Arrivano purtroppo i 41 anni e il mio ginecologo mi dice: "questa sarebbe l'ultima (5 IUI E 5 FIVET), io se fossi in lei non la farei, tanto non hanno mai funzionato. . . cosa continua a fare?". E io: "dottore, mi scusi, questa è l'ultima perché poi in Italia a 42 anni non la fanno!".

 

Ebbene provo, nonostante sia delusa e amareggiata: per l'ennesima e ultima volta faccio una fecondazione in vitro.

 

Risultato: il 21/09/2012, il giorno del mio 42esimo compleanno, scopro di avere iniziato una "gravidanza singola in utero". Dopo 41 settimane e 48 ore di travaglio e cesareo d'urgenza, esattamente il 27/05/2013, è nato il mio Lorenzo Alberto.

 

Che dire… NON MOLLARE MAI!

 

di Arianna

 

(storia arrivata all'email nostrofiglio@redazione. it)

 

Storie correlate

 

Fecondazione artificiale: la mia storia di mamma
Il mio parto, l'evento più emozionante e traumatico della vita
Fecondazione in vitro: così è nato mio figlio

 

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio. it oppure scrivila direttamente nella sezione Le vostre storie del forum di nostrofiglio. it!

 

Anche tu aspetti un bambino? Ti potrebbero interessare gli articoli sulla Gravidanza di nostrofiglio. it

 

TI POTREBBE INTERESSARE