Home Storie Racconti di genitori

Mamma a 18 anni: felice anche se ho dovuto rinunciare al diploma

di mammenellarete - 11.08.2014 - Scrivici

18-anni.180x120
Ciao a tutte, vi racconto la mia storia di mamma a 18 anni. Ho 22 anni e ho conosciuto il mio ragazzo a ottobre 2010. Dopo neppure 6 mesi rimango incinta, ero in 4 superiore. Le emozioni erano tante: paura, gioia, incertezze. Avevo il termine il 31.12.2011. Nonostante la gravidanza, a settembre decido comunque di continuare a studiare e inizio il 5 anno.

Gravidanza super tranquilla, niente nausee né problemi, tutto procede a meraviglia.

 

Il 31 dicembre, nel pomeriggio inizio a perdere il tappo mucoso, ma la sera esco comunque a cena con amici visto che non avevo dolori né niente.

 

La notte tra l'1 e il 2 gennaio ho delle piccole perdite di sangue e andiamo al pronto soccorso. Non c'erano contrazioni, nulla di nulla, niente di particolare quindi mi rimandano a casa e mi dicono di tornare in mattinata per il monitoraggio.

 

La mattina alle 9 sono lì, mi attaccano al monitoraggio e mi visitano: ero di 2 cm e mi mandano a casa.

 

Dopo pranzo inizio ad avere lievi contrazioni ogni 25/30 minuti, ma erano come dei lievi dolori mestruali.

 

La mattina dopo, il 3/01/12, siccome ancora non partivano le contrazioni, il mio compagno è andato a lavorare. Dopo neanche 20 minuti inizio ad avere contrazioni ogni 10 minuti, avevo un fortissimo mal di schiena e in tutta la mattinata ho vomitato 3 volte dai dolori.

 

Alle 14 mia mamma mi accompagna al pronto soccorso, mi attaccano al monitoraggio e alle 16.20 finalmente mi visitano: 6cm!

 

Finalmente mi ricoverano, io imploro l'epidurale e mi fanno il prelievo per vedere se la potevo fare. Nel frattempo arriva il mio compagno alle 17.30 e entriamo in sala parto.

 

Per fortuna l'ostetrica e le infermiere sono state gentilissime e simpatiche, io non ce la facevo più dai dolori alla schiena. Poi credo che fossero le 18.15 quando arriva il responso delle analisi con l'anestesista.

 

Il ginecologo (simpatico e disponibile anche lui) mi visita e mi dice: 'ma non ne hai più bisogno, sei di 10 cm! Hai quasi finito'

 

Io ero incredula! Inizio a spingere e con la seconda spinta rompo le acque. Dopo un po' di spinte alle 18.52 nasce Gabriele, 3300 per 51 cm!

 

Ora ha 2 anni e mezzo, è una peste, ma sono contentissima, anche se ho dovuto rinunciare al diploma.

 

di E.

 

(storia arrivata per email a redazione@nostrofiglio.it)

 

Mamma giovane: ho scelto di tenere il mio bambino
Mamma giovanissima: incinta mentre stavo ancora studiando
Io mamma giovane: a un passo dall’aborto, ho scelto la vita

 

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it oppure scrivila direttamente nella sezioneLe vostre storie del forum di nostrofiglio.it

 

Crea la tua lista nascita

lasciandoti ispirare dalle nostre proposte o compila la tua lista fai da te

crea adesso

TI POTREBBE INTERESSARE