Home Storie Racconti di genitori

Libri: Le mamme non mettono mai i tacchi

di mammenellarete - 14.05.2010 - Scrivici

mammetacchi-big.180x120
Se fate un giro alla Fiera del Libro di Torino, non perdete l'occasione di fermarvi allo stand Boopen per fare due chiacchiere con Luana Troncanetti, blogger di La staccata e autrice di Le mamme non mettono mai i tacchi. Tuo figlio ubbidisce meno del pit bull di casa? Ogni volta che vedi S.O.S Tata in tv ti viene un attacco di panico? Sogni frequentemente di sciogliere tua suocera nell'acido muriatico? Non trovi mai il tempo per fare la ceretta, tanto che i peli superflui iniziano a spuntare fuori dalla trama dei tuoi jeans? Se sei spesso esausta, sciatta, trasandata, una ex donna, ovvero una mamma che non mette mai i tacchi, con questo libro scoprirai, ridendo, che sono tante le donne come te, che vorrebbero cadere in coma per un paio di giorni solo per riposarsi. Scoprirai che non esiste la mamma perfetta, e quanto sia normale avere la casa disastrata, dei figli impossibili e la vita sociale di una marmotta svenuta.

Se aspetti un miracolo che ti permetta di crescere il tuo bambino senza fatica, rinunciaci subito: unisciti al club delle madri imperfette, frulla e butta giù dalla finestra il manuale della genitrice impeccabile e affidati a Le mamme non mettono i tacchi, una ribelle e ironica antiguida sul come svolgere il difficile mestiere di mamma; un libro che non ti insegnerà certo ad essere una madre migliore, ma riuscirà almeno a farti sorridere. Con o senza tacchi.

Grafomane incallita, scrittrice (?), blogger (inde)fessa e demente informatica, Luana Troncanetti è nata e questo è già molto. Una volta ogni 365 giorni si ricorda di compiere gli anni, di solito intorno al 22 luglio. Non ha mai saltato un compleanno, neanche uno, è dal 1970 che va avanti questa storia. Madre strafelice di Superboy e vincitrice occasionale di concorsi letterari, a Luglio 2009 conquista il Premio Massimo Troisi che sfoggia ora sotto una campana di vetro, a pochi passi dall’ultimo lavoretto per la festa della mamma: le sue due più grandi soddisfazioni, vicine vicine.

domenica 16 alle ore 17.00

Boopen

articoli correlati